Cultura

”Il granchiolino in vacanza”, Vivian Lamarque insegna ai bambini il rispetto per l’ecosistema marino

La poetessa Vivian Lamarque, nel componimento Il granchiolino in vacanza, insegna ai bambini l’importanza del rispettare la natura. Nel consueto appuntamento del venerdì con la rubrica Letteratura per l’Infanzia, una poesia per fanciulli che con un messaggio finale importantissimo; il rispetto verso l’ecosistema marino e i suoi abitanti, troppo spesso inquinati e deturpati dall’uomo.

Il granchiolino in vacanza, Vivan Lamarque e il rispetto dei doni che la terra offre agli uomini

Il granchiolino in vacanza - Photo Credits: Blog Pianeta Mamma
Photo Credits: Blog Pianeta Mamma

 Nei versi de Il granchiolino in vacanza di Vivian Lamarque, si ritrova un senso di amore verso la natura e di considerazione che, spesso, è dimenticato dall’uomo. Vivian Lamarque è nata in provincia di Trento, ed è famosa per aver tradotto importanti personalità della letteratura francese: La Fontaine, ValéryPrévertBaudelaire. Inoltre, la poetessa italiana, ha vinto numerosi premi fa cui il Premio Carducci, il  Premio Rodari e il Premio Andersen: massimo riconoscimento italiano nel campo della letteratura per l’infanzia. Il granchiolino in vacanza non è una semplice filastrocca sul mare da insegnare ai bambini; i versi di questo componimento celano un messaggio finale importante, fondamentale in questi tempi sempre più distanti dal preservare la natura:

Viva viva le vacanze!
un promosso granchiolino
passeggiava in su e in giù
sulla spiaggia in costumino.

Niente scuola stamattina!
Finalmente potrò farmi
una bella gitarella!

Mentre andava beatamente
…zac! un bimbo se lo prende
e lo infila in un secchiello,
poverino poverello.

Il sole scotta,
l’acqua manca,
perde il granchiolino ogni speranza:
che bruttissima vacanza!

Ma ecco un’onda salvatrice:
il secchiello si rovescia,
fugge fugge il granchiolino
dal temibile bambino.

Il contenuto della poesia è, all’apparenza, molto semplice. Protagonista è un piccolo granchiolino finalmente in vacanza che decide di fare una passeggiata in spiaggia, sulla battigia. La gita prosegue serenamente, fino a quando un bambino lo imprigiona in un secchiello. Il piccolo granchio inizia a patire il calore dei roventi raggi solari, l’acqua che manca, fino a perdere ogni possibile speranza di sopravvivenza. Solo allora, un’onda del mare, arriva a salvare il suo prezioso abitante; l’impetuosità dell’onda rovescia il secchiello del bimbo ed è allora che il granchiolino può finalmente fuggire dal ”temibile bambino”.

Il componimento di Vivian Lamarque veicola un insegnamento importante; il rispetto per la natura, per l’ecosistema marino, per chi il mare lo vive anche d’inverno e lo abita. Non di meno è fondamentale insegnare fin da piccoli questa prassi. La natura, gli animali, tutto ciò che la terra offre è un dono, e ogni uomo un ospite.

Stella Grillo

Seguici su Google News

Stella Grillo

Io sono ancora di quelli che credono, con Croce, che di un autore contano solo le opere. (Quando contano, naturalmente.) Perciò dati biografici non ne do, o li do falsi, o comunque cerco sempre di cambiarli da una volta all'altra. Mi chieda pure quello che vuol sapere e glielo dirò. Ma non le dirò mai la verità, di questo può star sicura. Italo Calvino
Back to top button