Attualità

Il tetto di contanti scende a 1000€ dal primo gennaio

 A rivelare che dal primo gennaio il tetto scenderà da 2000 a 1000 euro per i contanti è la nuova legge di Bilancio 2020.

Il tetto di contanti scenda a 1000€ dal primo gennaio

“Dal primo gennaio il tetto sul contante scende a 1.000 euro. Ora ci saranno quelli che dicono che gli anziani non potranno piu’ andare a far spesa al mercato (con solo 1.000 euro?). Non sarà la mossa decisiva per ridurre l’evasione fiscale, ma è un segnale positivo”. A scriverlo Carlo Cottarelli, il direttore dell’Osservatorio sui conti pubblici dell’Università Cattolica, come riporta Agi.

Infatti come rivelano i nuovi paletti per i pagamenti in contanti del decreto fiscale collegato alla legge di bilancio 2020, dal primo gennaio il tetto scenderà dagli attuali 2.000 a 1.000 euro. Il provvedimento ha fissato un decalage a 2 tappe.

La prima tappa, che è già scattata il 1 luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2021, ha registrato una riduzione della soglia da 3.000 a 2.000 euro. Invece la seconda, che scatterà quindi con l’arrivo del 2022, porterà ad un altro abbassamento a mille euro stavolta.

Questa è la nona modifica in 20 anni. Il non rispetto della regola può portare ad una sanzione che va da 3mila a 50mila.

Back to top button