Economia

Il trading automatico e i bot funzionano davvero?

Questo è un tema molto delicato poiché i pareri sono estremamente discordanti ed è un argomento che fa nascere discussioni accese. Ma chi ha davvero ragione? Scopriamolo nelle prossime righe di questo articolo.

E’ necessario dire che, a differenza delle borse e del mercato azionario, la compravendita di criptovalute è disponibile 7 giorni su 7, 24 ore su 24 e 365 giorni l’anno. E se uniamo ciò all’estrema volatilità del settore otteniamo un risultato colmo d’imprevedibilità e sorprese.

E’ infatti possibile che dal momento in cui siete andati a dormire fino al vostro risveglio alcuni prezzi siano cambiati notevolmente facendovi perdere delle vendite in positivo oppure degli acquisti a prezzi ridotti.

Per tutti gli investitori che non fanno trading di professione risulta quindi molto complesso e difficile monitorare con costanza l’aumento di valore di Bitcoin o di altre valute. 

Per questo motivo sono state ideate delle soluzioni software che permettono un monitoraggio continuo sul mercato. Alcune soluzioni permettono anche di impostare alcune soglie di acquisto o di vendita; per esempio, sarà possibile mettere una soglia oltre la quale verrà effettuata una vendita automatica oppure, in caso contrario, un valore sotto al quale verrà automaticamente fatto l’acquisto.  Questa soluzione è presente in molti exchange tra cui anche Kucoin.

Specifiche del trading automatico

Il trading automatico differisce leggermente da ciò che è stato precedentemente spiegato. In questo caso, dopo aver inserito alcune impostazioni generali, tutto il processo di investimento verrà completamente svolto in modo autonomo da un bot. Esso prenderà delle scelte legate al livello di rischio da voi deciso ma, soprattutto, cambierà in tempo reale la sua strategia basandosi suuna moltitudine di dati raccolti dal mercato che lui interpreterà per poi attuare la migliore strategia possibile.

Si tratta di una tecnologia già molto utilizzata infatti, si stima che il 38% degli utenti operanti nel settore delle criptovalute, i quali spostano l’86% del denaro, utilizzi dei bot.

L’introduzione della tecnologia nei mercati è già stata testata e ampiamente utilizzata nel settore azionario e Forex dove ha ottenuto risultati molto interessanti. Ovviamente, come in tutte le cose, è necessario scegliere il sistema corretto che si addica alle proprie necessità. 

Anche in questo campo bisogna fare attenzione a truffatori e santoni, i quali promettono guadagni stratosferici in un periodo di tempo molto ristretto.

Bot e social trading

Un’alternativa meno astratta e sicuramente più chiara nel suo utilizzo è senza dubbio il social trading. Si tratta di una pratica che consiste nel copiare la strategia di un trader con molta esperienza nel settore.

In questo modo potrete operare in modo profittevole (si spera per voi) in un mercato nel quale non avete la minima esperienza o conoscenza. Inoltre, potrete far tesoro di tutte le mosse che fa colui da cui prendete aspirazione, capendone i segreti e criteri di scelta.

Anche in questo caso è fondamentale la scelta del trader da emulare poiché ogni investitore ha una strategia differente, la quale può essere più o meno aggressiva. 

Affidarsi ad un professionista che ogni anno ottiene dei profitti verificati non è sinonimo di profitto; infatti, il guadagno viene calcolato su cadenza annuale. Potrebbe quindi succedere che prima di registrare un grande guadagno essi abbiano subito una grande perdita e che quindi abbiano dovuto immettere nuova liquidità per proseguire ad operare.

Conclusione

I software per effettuare trading automatico possono essere un ottimo strumento che permette di monitorare e controllare in modo continuo l’andamento dei mercati. Con questi strumenti sarà impossibile perdersi qualsiasi movimento o fluttuazione del prezzo e dei mercati in generale.

E’ consigliato però non fare un completo affidamento a questi strumenti poiché non sono sicuramente lo strumento magico per fare profitti senza fine come qualcuno, con poche buone intenzioni, vuole farvi credere.

Si raccomanda sempre di diversificare sia gli investimenti ma anche le modalità con cui essi vengono effettuati e anche questo caso ne è la prova.

Adv

Related Articles

Back to top button