Cronaca

In fiamme da 4 giorni il Parco della Maiella

In fiamme il Parco Nazionale della Maiella da domenica scorsa. Vigili del Fuoco, Protezione Civile e Carabinieri stanno tentando di domare le fiamme. Preoccupa anche un rogo tra Castiglione e Casauria in provincia di Pescara. In fumo 85 ettari nell’abruzzese.

In fiamme il Parco della Maiella e le campagne di Castiglione e Casauria in Abruzzo

Brucia da quattro giorni il Parco Nazionale della Maiella in Abruzzo. Lo ha comunicato ieri sera l’Ansa. L’incendio si è sviluppato già domenica scorsa nella zona di Pescara. Tra i comuni di Lettomanoppello e Serramonacesca il focolaio continua a essere attivo e a sterminare ettari ed ettari di terreno. Le operazioni dei Vigili del Fuoco, per domare l’incendio e spegnerlo, vanno avanti senza sosta. Nel corso della giornata di ieri aerei e Canadair hanno tentato di far cessare il fuoco per ore e ore senza mai fermarsi.

Le fiamme interessano una zona di oltre 35 ettari che comprende un’area naturale, dei pascoli arborati e una pineta. Come riporta l’Ansa, nella zona sono impegnati i Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Pescara, la Protezione Civile e i Carabinieri forestali del Reparto Parco, con il supporto dell’Esercito e dei tecnici del Parco.

Altri incendi sono attivi sempre nella zona di Pescara e destano non poca preoccupazione. Sterpaglie e vegetazione stanno bruciando in un’area di 50 ettari. Un incendio di vaste porzioni che sta interessando le vicine campagne di Castiglione e di Casauria. Durante la notte questi due roghi sono stati presidiati sempre dai Vigili del Fuoco. Dovrebbero arrivare anche i rinforzi aerei per far cessare le fiamme che stanno devastando uno dei polmoni d’Italia.    

Back to top button