India, aereo si schianta al momento dell’atterraggio: diverse le vittime

Un aereo della compagnia Air India Express si è spezzato al momento dell’atterraggio finendo fuori pista. Luogo del disastro l’aeroporto di Kozhikode, in India.

Foto dal web

Grave incidente aereo in India

Secondo le prime ricostruzioni, il Boing 737 era partito da Dubai, negli Emirati Arabi, diretto a Kozhikode nella regione del Kerala. Il velivolo si è poi schiantato, spezzandosi in due, al momento dell’atterraggio. 190 le persone a bordo compreso l’equipaggio. Al momento ci sarebbero almeno 16 morti e 123 feriti (ma si teme un numero più alto, nda). Non ancora chiara la dinamica dell’incidente, ma secondo le immagini diffuse dalle tv locali, nella zona si stava abbattendo una forte pioggia che potrebbe aver complicato le manovre di atterraggio. Si tratta di un volo che stava riportando in patria diversi cittadini indiani rimasti bloccati negli Emirati Arabi Uniti causa Coronavirus.

Come già scritto in precedenza, l’aereo è decollato dallo scalo internazionale di Dubai. Dopo circa tre ore e mezzo il Boeing ha iniziato le manovre di discesa verso l’aeroporto di Kozhikode, città nel sud-ovest indiano. Una volta vicino alla pista di atterraggio il velivolo ha ripreso quota di volo, preparandosi ad un altro tentativo. Dopo quindici minuti il jet è atterrato, finendo però fuori pista dove si è spezzato.

Restate aggiornati su Metropolitan Magazine Attualità. Seguiteci sulla nostra pagina Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA