Calcio

Inter, De Vrij e Lautaro a rischio cessione?

L’Inter vive una situazione societaria davvero complicata e si trova a fronteggiare uno dei momenti più difficili della gestione Zhang. I proprietari dei nerazzurri, Suning, sono infatti in grande difficoltà economica e cercano nuovi investitori per avere maggiore liquidità. Conte, come anche Marotta, ha sottolineato che per questo inverno la parola mercato non può entrare a far parte del vocabolario nerazzurro. Se le trattative per la cessione di quote non dovesse andare a buon fine o non dovesse procedere come sperato da Suning, allora l’Inter dovrebbe pensare a qualche cessione illustre.

Chi partirebbe?

A poter essere sacrificato in primis, secondo interlive.it, è Lautaro Martinez, che prima della pandemia sembrava essere davvero vicino al Barcellona, ma la cui posizione all’Inter si è poi consolidata. L’argentino ha comunque mercato in tutti i grandi campionati con anche il Manchester City e il Chelsea pronte ad acquistarlo. Resta l’interrogativo sul prezzo e su quanto i nerazzurri chiedano per l’attaccante; un anno fa la cifra si aggirava attorno ai 110 milioni di euro, ma questa deve essere rivalutata rispetto alla grande crisi che l’industria calcistica sta vivendo.

Il secondo indiziato, sembrerebbe clamoroso, ma è il perno insostituibile dell’attuale difesa nerazzurra: Stefan De Vrij. Il difensore olandese, moderno per caratteristiche e affidabile tecnicamente, fa gola a tanti club anche esteri e potrebbe partire a buon prezzo. Il momento è davvero complicato e fare ipotesi di questo tipo non sembra essere fantamercato. La società nerazzurra, a cui va il merito di aver ridato un’identità a una squadra dopo i disastri post triplete, sembra vacillare e con essa anche tutto il mondo interista. Ora, però, non c’è tempo per pensare: domani sera c’è la Juventus.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Francesco Ricapito

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button