8.2 C
Roma
Novembre 30, 2020, lunedì

Inter: contro il Torino, undici Lukaku

- Advertisement -

Dopo il difficile mese di ottobre, l’Inter vuole tornare a vincere e la sfida contro il Torino a San Siro sembra essere una buona occasione. La squadra di Giampaolo ha cominciato il campionato con tante difficoltà e risultati negativi e i nerazzurri possono approfittarne. La pausa nazionali ha visto i calciatori di Conte protagonisti con gol e importanti prestazioni: Barella, Bastoni, Hakimi, Lukaku ed Eriksen. In particolare il belga si è mostrato un vero leader, anche fuori dal campo, nello spogliatoio nerazzurro.

L’importanza del numero nove

Citare il numero di gol segnati quest’anno, il suo impatto sulle prestazioni dell’Inter o i risultati dei nerazzurri in sua assenza sarebbe banale. Romelu Lukaku è molto di più e lo ha dimostrato sin dai primi mesi a Milano. Subito un comportamento esemplare e un’umiltà che a San Siro mancava da tempo; ad ogni gol segnato chiama a sé i compagni per festeggiare e si inchina alla curva. Insomma, niente è scontato per Lukaku, che conosce il suo ruolo all’interno dello spogliatoio quale leader sensibile e apprezzato da tutti i compagni.

Prima le difese di Lautaro, poi il ruolo da padrino di Sebastiano Esposito e adesso Eriksen. Belgio e Danimarca si sono affrontate mercoledì per l’ultima sfida di Nations League e a fine partita l’ex centravanti del Manchester United ha difeso il compagno. Ha espresso la volontà di aiutarlo, viste le sue grandi qualità, invitandolo a imparare l’italiano per migliorare la comunicazione. Non casuali le parole del 9 nerazzurro: nel momento più delicato della carriera di Eriksen, Lukaku lo difende a spada tratta e prova a rilanciarlo. C’è bisogno di fiducia in casa Inter e il belga fa di tutto per iniettarla ai suoi compagni.

Col Torino undici (o forse dodici) Lukaku

L’umiltà, la determinazione e la sensibilità di Romelu Lukaku lo rendono speciale nello spogliatoio nerazzurro. La sfida col Torino pare già essere determinante in chiave scudetto e i ragazzi di Conte sono tenuti a portare a casa i tre punti. Proprio Conte oggi ha parlato in conferenza stampa e, rispondendo a una domanda sull’impiego proprio di Eriksen, ha parlato così:

Penso che Christian abbia avuto tantissime occasioni, ha giocato più di tanti altri. Quando lo riterrò opportuno lo sceglierò nell’undici iniziale o a gara in corso. Altrimenti prenderò altre decisioni.

Probabilmente questa sorta di battibecco (nei toni sempre diplomatico) tra il mister e il centrocampista danese non fa bene all’ambiente. L’eterna incompiutezza del talento ex Tottenham e l’integralismo tattico del tecnico salentino stanno diventando dei luoghi comuni esasperanti. Adesso serve vincere e confermare l’Inter tra le candidate a questo scudetto. Uno sforzo nella gestione di quello che è diventato un vero e proprio caso è necessario. Il cambiamento, prima che dal gioco, passa anche da questo.

Francesco Ricapito

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Seguici su Metropolitan Magazine

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

Chi è Marco Frittella, il nuovo giornalista conduttore di Unomattina

Marco Frittella, grande giornalista e anchorman del Tg1, il nuovo conduttore di Unomattina. L’edizione autunnale della popolare trasmissione, che inizierà lunedì 7 settembre, andrà...

Beach volley, Circuito Brasiliano 2020: i risultati della quarta tappa

Sulla sabbia di Saquarema è andata in scena la quarta tappa del Circuito Brasiliano 2020 di beach volley. Al femminile è arrivata...

Ann Elizabeth Hodges, la prima persona colpita da un meteorite

E' il 30 novembre del 1954: Ann Elizabeth Hodges passa alla storia per essere il primo essere umano ad essere colpito da...
- Advertisement -

Ultime News

Serie C: questi i risultati delle sfide delle 17:30

Le sfide delle 17:30, in Serie C, sono terminate da pochi minuti. Vediamo insieme tutti i risultati delle partite dei tre gironi....

Serie D, ecco i risultati dei recuperi

Conclusi i recuperi della terza, quarta, quinta, sesta e ottava giornata, ecco i risultati nei vari Gironi di Serie D. Sospesa e con...

Serie C, i risultati delle partite delle 15 della 13a giornata

Da pochi minuti sono terminate le partite della 13a giornata della Serie C, ecco una panoramica dei risultati girone per girone.

Oddo, l’esonero è ufficiale: il Pescara riparte da Breda

Il Pescara ha deciso di esonerare Massimo Oddo. Con solo quattro punti conquistati nelle prime nove giornate di Serie B, e con...

Cosenza-Salernitana, al Marulla due squadre in cerca di conferme

Si gioca stasera Cosenza-Salernitana valevole per la 9a giornata di Serie B. Entrambe le squadre sono forti del successo ottenuto nell'ultimo turno...
- Advertisement -