Calcio

Inter-Venezia 2-1: Dzeko salva i nerazzurri nel finale

Adv

Finisce 2-1 InterVenezia, con i nerazzurri che agguantano in zona Cesarini i tre punti e consolidano il primato in classifica. L’iniziale vantaggio degli ospiti, siglato da Henry al 19′, viene ribaltato dai gol di Barella al 40′ e di Dzeko al 90′. L’Inter resta quindi prima, con il Milan, impegnato domani contro la Juventus, distante momentaneamente cinque punti. Per i nerazzurri è il nono successo nelle ultime dieci gare in campionato, testimoniate dai 53 punti accumulati sinora. Il Venezia va vicinissimo a ottenere un punto fondamentale in chiave salvezza, ma resta fermo a 18 punti e a sole due lunghezze dal Cagliari terzultimo. Di nuovo una sconfitta per la squadra di Zanetti, dopo il pareggio rimediato nell’ultima uscita contro l’Empoli.

Inter-Venezia 2-1, la partita

Il primo tempo vede l’Inter attaccare e provare a chiudere gli ospiti nella loro area di rigore, con Dzeko che va vicino al gol con un tiro al volo su cross di Barella. Alla prima occasione, il Venezia non perdona: Ampadu con un traversone dalla destra serve Henry che insacca in rete, libero dalla marcatura di Skriniar. I nerazzurri insistono dopo un momento di confusione e trovano il pari al 40′ con Barella che si avventa sulla respinta di Lezzerini dopo un tiro di Perisic: è 1-1. Il secondo tempo conferma il canovaccio tattico della prima frazione, con il Venezia che però spesso si fa vivo nell’area avversaria con Okereke ed Henry. L’Inter ci prova con Dimarco su punizione, trovando la respinta del portiere avversario. Il vantaggio arriva al 90′: Dumfries sfonda sulla destra e mette in mezzo, dove Dzeko svetta e la mette all’angolino. Tre punti fondamentali per i nerazzurri, che consolidano il primato in classifica.

Seguici su Metropolitan Magazine

Credits: Inter Facebook

Related Articles

Back to top button