“Grandissimo” – Il nuovo album di Irene Grandi

Esce oggi Grandissimo, il nuovo album di Irene Grandi che celebra i suoi 25 anni di carriera. Abbiamo ascoltato per voi il mosaico di inediti, riarrangiamenti e collaborazioni.

Grandissimo, il nuovo album di Irene Grandi è un racconto musicale teso a soddisfare una continua necessità di esplorazione e un impellente desiderio di condividere esperienze musicali e crescita personale.
Ne avevamo bisogno? Si. Vi spieghiamo perché.


“Grandissimo”, il nuovo album di Irene Grandi

Capitolo 0 – Inedita

Il nuovo lavoro si compone di tre capitoli.
Il primo si intitola Capitolo 0 – Inedita. Cinque sono i brani inediti che illuminano il progetto. Dovremmo essere imparziali e invece non lo siamo: Lontano da me è il nostro preferito. L’intro vestito di un rullante tanto semplice quanto potente toglie ogni dubbio sullo stile del pezzo che andremo ad ascoltare: puro rock on the road. Un crescendo vocale e emozionale che esprime il bisogno di allontanarsi dalla realtà, almeno per una notte.
Mentre ascoltiamo questo pezzo ci sentiamo liberi, respiriamo ma sappiamo che tra circa tre minuti e cinquantadue secondi sarà di nuovo mattino e non c’è notte pericolosa o eccitante che tenga: da noi stessi non c’è fuga. Ed è bello così.

Seguono poi due brani prodotti da Antonio Filippelli (con cui Irene collabora per la prima volta): Quel Raggio nella Notte (ballata scritta da Mario Amato in cui i colori blues della voce di Irene Grandi si esprimono al meglio) e I Passi dell’Amore, brano che ha anticipato l’uscita di Gransissimo.

I Passi dell’Amore è un brano che sa di primavera, di cambiamento di prospettiva.
“Tutto può succedere / il vento può cambiare direzione / e la felicità / ha la forma delle nuvole / niente resta uguale / tornare insieme forse cambierà la nostra vita / o forse lascerà tutto com’è”.

Ed eccoci davanti a Sono qui per te, brano nato dalla toccante esperienza vissuta da Irene e Saverio Lanza (coautore del brano e produttore dell’album) insieme ai ragazzi dell’Ospedale Meyer di Firenze.

Abbiamo proposto ai ragazzi e alle ragazze di ascoltare una canzone senza parole e, lavorando di immaginazione, di provare a sentire quali emozioni quella musica potesse suscitare loro. Poi li abbiamo incoraggiati a scrivere parole e frasi su un
foglio e a riporlo in una scatola; una sorta di contenitore delle loro idee senza la necessità di esporle in nostra presenza. In studio le abbiamo rielaborate e fissate nel
testo di questa canzone nella quale l’amore si esprime come partecipazione, nel bene e nel male. Con la tenerezza e la pazienza di chi ama davvero, si riesce a vedere in ogni piccolo segnale di cambiamento positivo, un passo verso la guarigione
.

Capitolo 0 – Inedita si chiude con “Accesa” una ballata energica che Irene ci racconta così:

Quanta energia si racchiude in una lacrima che condensa in un microcosmo le sottili ma immense pulsioni che ci bloccano, ci boicottano, ci feriscono. La nostra mente a volte può essere il nostro peggior nemico, quando ne perdiamo il controllo e ci lasciamo prendere da vortici di pensieri
distruttivi, limitanti, autolesionisti.


Conclusioni (le nostre) su Capitolo 0 – Inedita: volete sapere se urlerete al miracolo ascoltandolo? No. Ma (in un contesto sociale e musicale in cui i miracoli lasciano il tempo che trovano) farete una cosa più bella: apprezzerete la trasparenza e la sensibilità di un’artista che, a venticinque anni dal debutto, non si è persa rincorrendo una hit ad ogni costo ma ha messo ancora una volta nero su bianco e in musica le esperienze che l’hanno fatta crescere. Con trasparenza.


Capitolo 1 – Insieme

E’ questo il capitolo di cui non vedevamo l’ora di scrivere.

Insieme raccoglie sei brani arrangiati in versione unplugged e vede la collaborazione di grandi protagonisti della musica italiana: Loredana Berté, Stefano Bollani, Carmen Consoli, Levante, Fiorella Mannoia e Sananda Maitreya (aka Terence Trent D’Arby).

Vogliamo soffermarci su due brani in particolare: Alle porte del Sogno e Un Motivo Maledetto. Perché proprio questi? Perché non riusciamo a smettere di ascoltarli.

L’osmosi tra la voce di Irene Grandi e di Carmen Consoli nella nuova versione di Alle Porte del Sogno vale da sola l’ascolto dell’intero album. Le controvoci, i cori e l’alternanza tra le note alte di Irene su “Grazie per avermi spezzato il cuore” e quelle basse della Cantantessa su “finalmente la luce riesce a entrare” (soprattutto verso la fine del pezzo) sono Emozione. Non abbiamo altro da aggiungere.


Al di là dell’emozione, è in Un Motivo Maledetto che troviamo la collaborazione più originale e meglio riuscita a nostro parere. Il nuovo arrangiamento di questo pezzo del ’94 sembra scritto su misura per la dolce ruvidità della voce di Levante. Una voce che se fosse una faccia sarebbe una faccia da schiaffi, perfetta per un motivo che canta in testa e fa du…du…du...


Tornano a cantare insieme a Irene Grandi anche Loredana Bertè (in La tua Ragazza Sempre) e Fiorella Mannoia (in Un Vento Senza Nome). Godiamo poi di Stefano Bollani al pianoforte in Amore Amore Amore Amore. La cover di Time is On My Side (insieme a Sanada Maitreya) ci riporta al 1964 e al rock dei Rolling Stones.


Conclusioni (sempre le nostre) su Capitolo 1 – Insieme: la nostra parte preferita del disco. Quella in cui l’idea di Irene Grandi come di artista che ama sperimentare si rafforza, quella in cui il cuore non può non battere un po’ più forte, quella in cui siamo in una confort-zone che non ci annoia ma ci stupisce.


Capitolo 2 – A-live

Un’esplosione in chiave elettrica di alcuni grandi successi di Irene che sprigiona grande energia, rappresentando una delle caratteristiche della cantante da sempre più apprezzate.

Lasciala Andare, La Cometa di Halley, Prima di Partire per un Lungo Viaggio, Bruci la Città ci accompagnano verso la fine di questo viaggio che si conclude con Boom Boom: canto grintoso, divertimento e irriverenza (e arrangiamento in presa diretta).


Conclusioni (ancora nostre) su Capitolo 2 – A-live: non vediamo l’ora di ascoltare questi pezzi e i loro nuovi arrangiamenti dal vivo. Magari in uno stadio. Magari quest’estate. Quando sotto il palco potremo cantare a squarciagola anche “In Vacanza da Una Vita” (ci è dispiaciuto non trovarla nella tracklist) e ci sembrerà di esserlo davvero grazie ad una “Grandissima” Irene Grandi.

Nell’attesa possiamo goderci la presentazione del disco agli in-store che partono stasera da Firenze:

31/05 – FIRENZE Feltrinelli RED Piazza della Repubblica, ore 18
03/06 – BOLOGNA Mondadori Bookstore via D’Azeglio, ore 18 
04/06 – MILANO Mondadori Megastore Duomo, ore 18
05/06 – TORINO Feltrinelli Stazione Porta Nuova, ore 18 
06/06 – ROMA Feltrinelli Appia Nuova, ore 18


Buon ascolto!

Grandissimo, il nuovo album di Irene Grandi – Photo Credit: Marco Lanza

© RIPRODUZIONE RISERVATA