Cronaca

Isee corrente con pin Inps per il reddito di cittadinanza: ecco come fare

A causa del Coronavirus, l’Isee corrente per il Reddito di cittadinanza dovrà essere fatto online, ricorrendo al pin Inps, data la chiusura dei Caf.

Isee corrente online

Molti dei percettori del Reddito di cittadinanza temono di non riuscire a compilare da soli la domanda, dato che dovrà essere fatta online.

Non a tutti, infatti, risulta semplice la procedura che richiede l’accesso al portale dell’Istituto di Previdenza sociale e l’invio di richieste o la raccolta delle informazioni necessarie.

Perchè l’Isee corrente

Con il Covid-19, in molti nuclei familiari, si è registrata la perdita o la sospensione dell’occupazione retribuita a seguito delle ultime disposizioni governative.

Proprio per questo i beneficiari del sussidio si trovano ad affrontare un cambiamento significativo della propria situazione finanziaria.

Tra i percettori del benenficio vi sono coloro che già percepivano una quota ridotta perché in possesso di un lavoro part-time. Con la perdita o la sospensione di quest’ultimo la loro condizione finanziaria, di conseguenza, ha subito un ulteriore tracollo.

La procedura

Proprio per il cambiamento della propria condizione reddituale, nonostante essa sia temporanea, il beneficiario del reddito di cittadinanza può avanzare richiesta di un’integrazione di sussidio.

È importante, quindi, compilare l’Isee corrente con cui il contribuente dimostra il subentrato cambiamento della propria situazione economica.

Malgrado la chiusura dei Caf, a causa dell’emergenza sanitaria per il Coronavirus, il contribuente può stabilire un contatto telefonico con l’Inps.

Ai numeri del contact center 803164 o da rete mobile 06164164, si può ricevere assistenza per accedere in modo guidato al sito istituzionale Inps.

È consigliato munirsi di codice fiscale e del dispositivo pin Inps, prima di effettuare la chiamata, perché occorreranno le credenziali per l’accesso.

Back to top button