Pallavolo

Italia-Argentina 3-0, Mondiale Volley: tutto facile per le Azzurre

Doveva essere una partita sulla carta più semplice rispetto alle precedenti due e alla fine si è rivelata tale. L’Italia non ha faticato più di tanto contro l’Argentina ed è riuscita ad imporsi per 3-0 (25-19, 25-18, 25-17) e per il momento rimane in testa al girone E nel mondiale di volley, ma soprattutto vola ufficialmente ai quarti di finale. Le sudamericane invece erano già certe di non poter avanzare ulteriormente nella competizione, ma pur con i loro limiti non hanno sfigurato. Andiamo dunque a ripercorrere quello che è successo in Italia-Argentina.

Italia-Argentina 3-0, Azzurre sul velluto e sugli errori delle avversarie

Italia-Argentina 3-0 (Crediti foto: Federazione Italiana Pallavolo | Facebook)

L’Argentina ha provato a fare la sua parte e in un primo momento ha costretto l’Italia a mettersi sull’attenti. Poi però sono arrivati i limiti tecnici e tanti errori, che hanno agevolato il compito delle Azzurre. Alla conclusione della gara il punteggio recita un perentorio 3-0, per una sfida amministrata bene nella sua interezza. L’Italia ha bisogno di carburare nel primo set, ma nel momento in cui prende la mira poi gioca e amministra in tranquillità. Si combatte quindi fino al 12-12 e poi la squadra di Mazzanti ingrana il ritmo giusto, complice qualche ace come quello fortunato di Lubian, le inusuali ma efficaci alzate in bagher di De Gennaro ed una Egonu che non sbaglia praticamente nulla. Così il set si chiude sul 25-19.

La storia del secondo set è grossomodo la stessa. Cambiano magari i numeri, ma non il risultato finale con un 25-18 che porta le Azzurre sul 2-0. Anche in questo caso, una volta acquisito il vantaggio l’amministrazione appare tranquilla e corretta. A questo va poi aggiunto un muro, quello italiano, che a tratti pare invalicabile, complice una Anna Danesi sempre in grande spolvero, aiutata in qualche contesto anche da Alessia Orro, che tra l’altro mette a segno anche un altro ace. Dall’altro lato del campo, Herrera tra le più prolifiche delle argentine con 7 punti, prova a tenere a galla la sua nazionale ma senza esito positivo. ll terzo set invece è senza storia con l’Italia che sfrutta anche i tantissimi errori dell’Argentina, ormai disunita e forse rassegnata. L’ultimo parziale è di 25-17 e chiude definitivamente i giochi.

Oggi la Cina per la testa del girone

Certa ormai della sua partecipazione ai quarti di finale, l’Italia si prepara per l’ultimo incontro di questa seconda fase a gironi. Oggi le Azzurre affronteranno la Cina, in una sfida che si preannuncia intensa e interessante. In palio vi è infatti anche la testa del girone che sarà contesa da queste due nazionali con il Brasile pronto a subentrare in modo interessato.

Maria Laura Scifo

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button