Calcio

Italia-Brasile 1982, su Raisport si ricorda la mitica partita

Il 5 luglio 1982 tutta Italia si fermò sognante davanti al televisore per assistere alle imprese della Nazionale di Enzo Bearzot nel Mondiale che si disputò in Spagna. Quella rassegna iridata consegnò proprio agli azzurri il terzo sigillo nella manifestazione internazionale di calcio più importante del mondo. Prima di sconfiggere in finale (3-1) la Germania dell’Ovest, la compagine italiana superò il fortissimo Brasile di Zico, Falcao e Cerezo nell’impianto del “Sarria” di Barcellona. Una sconfitta cocente per i verdeoro che ribattezzarono l’infausta partita con il nome di “Tragedia di Sarria“. Italia-Brasile del 1982 è certamente una delle partite più belle della storia del calcio: Raisport, durante l’emergenza portata dal Coronavirus, l’ha riproposta ieri sera.

Italia-Brasile, la nostra storia sportiva su Raisport

Al Brasile sarebbe bastato un pareggio per accedere alle semifinale del Mondiale spagnolo ma la filosofia dei carioca era chiara dalla vigilia della partita: battere l’Italia affermando, ancora una volta, la propria forza tecnica. Ma la compagine guidata da Tele Santana non aveva fatto i conti con l’orgoglio dell’Italia. Al 5′ Rossi inaugurò la sua giornata da leggenda segnando il vantaggio di testa. La reazione dei sudamericani non si fece attendere: al 12′ Socrates sfruttò un bel passaggio di Zico e pareggiò i conti. Al 25′ un errore di Cerezo spalancò la via della doppietta a Rossi che battè Peres per la seconda volta.

Nel primo tempo dell’Italia spiccarono anche Gentile e Scirea che limitarono al meglio le geometrie di Zico. Nei secondi quarantacinque minuti, il romanista Falcao trovò il punto del pari al 68′ battendo Zoff con un tiro, divenuto imparabile, per un’impercettibile deviazione di Bergomi. Al 74′ l’ultima segnatura della partita: il solito Rossi sfruttò come meglio non poteva l’unico calcio d’angolo del secondo tempo correggendo un tentativo di Tardelli. Il Brasile tentò di riversarsi in avanti ma gli assalti non portarono alla rete che avrebbe regalato la qualificazione ai verdeoro. Italia qualificata alle semifinali sul Brasile: il primo mattoncino sul muro della vittoria iberica di Bearzot.

Italia-Brasile del 1982 resterà per sempre una delle partite più iconiche della nostra storia sportiva. Tale gara è ammirata, ancora oggi, da tutti gli amanti del calcio di ogni latitudine. Raisport ha rispolverato, in questo periodo di quarantena dovuta al Coronavirus, una delle gioie più belle della nostra storia: per la felicità di chi ha visto quella partita e per chi ha potuto vivere sulla propria pelle quelle emozioni spagnole dell’estate 1982…

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button