Calcio

Italia-Brasile, calcio femminile: amichevole di lusso per le azzurre

Oggi, a partire dalle 18.30 (diretta nazionale su Rai2), la Nazionale italiana di calcio femminile è attesa a Genova per disputare un’amichevole di caratura internazionale contro il Brasile . Allo stadio “Luigi Ferraris” inizia un percorso quasi annuale che cercherà di portare le azzurre ai prossimi Mondiali in Australia e in Nuova Zelanda nella maniera migliore, testando le proprie capacità al cospetto di compagini di rilievo internazionale. In questo caso, la squadra da affrontare è la n.7 del ranking FIFA, reduce dalla vittoria nell’ultima edizione della Copa América Femenina. Ecco le ultime da Italia-Brasile.

Le parole del ct Milena Bertolini

Giocheremo in uno stadio ricco di fascino contro un avversario di assoluto livello, non vediamo l’ora che inizi la partita – ha sottolineato la ct, Milena Bertolini, in conferenza stampa –. Tra meno di un anno in Australia e Nuova Zelanda troveremo squadre di questa caratura: se vogliamo continuare a crescere dobbiamo confrontarci con nazionali di primissima fascia“.

Nonostante le tante assenze, Bertolini crede nelle qualità del gruppo ed è pronta a lanciare le più giovani, ma anche per questo sarà un test importante e ricco di insidie: “Pia Sundhage è molto brava, portandola sulla panchina la federazione brasiliana ha fatto un grande acquisto – spiega parlando della ‘rivale’ –. Nella rosa hanno giocatrici piene di talento, ma ora grazie a lei la squadra è migliorata molto anche dal punto di vista dell’organizzazione di gioco“. Martina Rosucci. al suo 77/o match in azzurro, farà l’esordio con la fascia al braccio: “Domani avrò l’onore di guidare le mie compagne, in questo raduno sono state convocate molte calciatrici giovani e mi ha fatto piacere sentire la responsabilità di doverle aiutare – ha dichiarato la centrocampista della Juventus –, indossare questa maglia è sempre un onore ed è giusto provare a trasmettere questo spirito alle nuove arrivate“.

Italia-Brasile: c’è grande entusiasmo

Il capoluogo ligure ha risposto con grande entusiasmo al richiamo della Nazionale Femminile, con più di cinquemila biglietti emessi fino a questo momento ma si potranno acquistare fino al calcio d’inizio del match, alle 18.30. Inoltre, la Figc ha distribuito gratuitamente i biglietti d’ingresso ai club del territorio e delle regioni limitrofe, oltre agli istituti scolastici e alle associazioni sportive del comune di Genova, e saranno così circa 1.800 i giovani, tra studenti, studentesse, calciatori, ma soprattutto calciatrici, presenti sugli spalti. Italia-Brasile sarà un grande spot per tutto il movimento calcistico nazionale in rosa.

Gabriele Viespoli

(Credit foto – Nazionale femminile di calcio pagina Facebook)

Seguici su Google News

Back to top button