Cronaca

Arrestato James Eric Davis fuggito dopo aver ucciso i genitori

La polizia ha rintracciato e catturato James Eric Davis, fuggito dopo aver sparato ai genitori alla Central Michigan University. Si aggrava l’emergenza armi negli Usa.

E’ stato catturato e arrestato James Eric Davis, il ragazzo responsabile della sparatoria avvenuta ieri nella Central Michigan University. Il 19enne si è reso responsabile della morte dei suoi genitori che ha ucciso a colpi di arma da fuoco appena rientrato nel campus universitario.

Da una prima ricostruzione dei fatti sembra che James Eric Davis fosse tornato da poco dopo essere stato portato in ospedale dalle autorità universitarie e dalla polizia per effettuare alcuni test antidroga per verificare il suo coinvolgimento in fatti di abuso di stupefacenti.

Tornato nel campus, sembra che James Eric Devis abbia avuto un litigio con i genitori, degenerato nella tragica, e forse lucida, decisione di ucciderli. Poi la folle fuga armato di pistola.
Potrebbe essere stato scatenato proprio da quanto era successo qualche ora prima il diverbio tra il ragazzo e i suoi genitori. Si pensa, infatti, che il ragazzo abbia reagito male ad un rimprovero da parte dei genitori stessi.
Il padre e la madre del ragazzo erano venuti a prenderlo alla Central Michigan University, così come tanti altri genitori, visto l’inizio dello Spring Break, un breve periodo di vacanza prima degli esami.

Negli Usa si continua a sparare all’impazzata

Quanto successo ieri ha ulteriormente aggravato il dibattito sulla violenza negli Usa, soprattutto tra i giovani, causata anche da un’indiscriminata disponibilità di armi da parte della popolazione. A testimonianza di ciò anche altri recentissimi fatti, come la strage in un Liceo in Florida sempre per mano di un giovane ragazzo.

Si discute sull’opportunità o meno di continuare con la politica del sì alle armi e della difesa privata. In campo interessi diversi, da una parte l’esigenza di autotutela, dall’altra il bisogno di intervenire al più presto per evitare ulteriori stragi “annunciate” ed evitabili.

Di Lorenzo Maria Lucarelli

 

Back to top button