Tennis

Jannik Sinner, dai diamanti non nasce niente…

Passano i giorni, ma la delusione resta (quasi) inalterata. Come dare torto, del resto, al ragazzo italiano che ha patito una cocente eliminazione dal quarto turno degli Australian Open 2023 (vittoria di Stefanos Tsitsipas) dopo cinque set giocati contro il forte greco? Jannik Sinner ha sbagliato i colpi decisivi nell’ultimo atto dell’epico incontro contro l’ellenico svoltosi nella terra dei canguri: questa consapevolezza ha certamente spezzato l’equilibrio sportivo dell’altoatesino che dovrà ricostruire parte della serenità abbandonata sul freddo cemento del primo Slam stagionale del tennis. L’azzurro, però, potrebbe prendere alla lettera una vecchia (e bellissima) strofa di una canzone dell’indimenticato Fabrizio De Andrè che recita “Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior“. La sfida contro Tsitsipas, seppur dall’epilogo nefasto, non ha certo nascosto le grandi potenzialità di Sinner che, da un momento fortemente negativo, potrebbe (ri)nascere a nuova vita, esattamente come un bocciolo emerge dal fango. Tutto il tennis italiano ci crede, adesso tocca solo a lui.

Tutta la delusione di Jannik Sinner nella sua ultima conferenza stampa degli Australian Open 2023

Jannik Sinner

Soltanto un paio di errori, qualche sbaglio su palle facili e la partita è cambiata abbastanza velocemente. Poi il mio avversario ha ripreso a servire bene. Tutto qui. Posso solo dire che è dura, molto dura. Non so nemmeno cosa dire perché sono appena uscito dal campo. Stavo bene non mi sentivo stanco. Credo che lui abbia soprattutto servito bene e poi io ho fatto un paio di errori di rovescio. Se devo cercare qualcosa di positivo, posso dire di aver sbagliato l’esecuzione dei colpi, ma non le scelte e immagino di poterci ancora lavorare. Comunque è stata una sfida molto tirata. Immagino che oggi abbiamo visto quanto ci sono andato vicino, no? Lo dice anche il punteggio. Come ho detto, sono stati solo un paio di errori. Anche nel primo e nel secondo set, credo di aver fatto le scelte giuste. È sicuramente una sconfitta dura. Ora dovrò ripensare a tutto e tornare ad allenarmi. Ma in questo tipo di partite, può andare in un modo o nell’altro. Ho avuto lo slancio. Ho fatto un po’ di casino. Stavo servendo bene. Nel quinto set non tanto…

Seguici su Google News

Back to top button