Jason Witten sarà ancora al fianco dei Cowboys

Jason Witten, lo storico tight end dei Dallas Cowboys, ha deciso di tornare in campo dopo un breve ritiro durato 10 mesi.

Dopo la brevissima esperienza al fianco di ESPN, Witten ha scelto di godersi la sua sedicesima stagione da professionista in NFL.

Il fuoco per questo gioco e per la competizione sta bruciando troppo forte in me“, ha dichiarato il tight end. “In questo team ci sono un sacco di stelle emergenti. E ho voglia di stare al loro fianco. Questa è la mia decisione e non vedo l’ora di tornare in campo“.

Il prossimo 6 maggio, Witten compirà 37 anni. Ha vestito la maglia dei Cowboys per 15 stagioni, dal 2003 al 2017, ed ha preso parte per 11 volte al Pro Bowl.

Witten il recordman

È uno dei giocatori più importanti nella storia del team di Dallas. Grazie alle sue prestazioni, infatti, è riuscito a stabilire numerosi record sia nella storia dell’NFL che in quella del team.

In NFL, ad esempio, detiene il record di ricezioni totalizzate in unico match da un tight end (18) ed è il secondo tight end della storia (dopo Tony Gonzales) per numero di ricezioni e yard ricevute in carriera.

Detiene il record di yard ricevute (12.448 yds) nella storia dei Cowboys, oltre ad essere il giocatore con il maggior numero di incontri disputati (239) con la maglia del team di Dallas.

La sua esperienza in ESPN non è stata delle migliori e forse è stato anche questo a fargli tornare la nostalgia del terreno di gioco.

Ringraziamo Jason per il suo prezioso contributo al Monday Night Football e gli auguriamo di ottenere altri successi in futuro“, ha dichiarato l’emittente statunitense.

I Cowboys, la scorsa stagione, sono riusciti a vincere l’NFC East con un record di 10-6, perdendo contro i Los Angeles Rams al Divisional.

Leggi anche: È davvero Golden Tate l’uomo giusto per i Patriots?

Foto in copertina: Tom Pennington/Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA