CinemaModa

Jean-Renè Lacoste, l’atleta che divenne stilista

Jean-Renè Lacoste: l’atleta che divenne stilista. Lacoste nasce il 2 luglio del 1904 e diviene già in giovane età un famoso tennista. Più volte vincitore della Coppa Davis, passa alla storia per un altro grande talento: la moda.

Seppur all’inizio il marchio che porta il nome del suo creatore, per l’appunto Lacoste, nasca come abbigliamento prettamente sportivo, con il passare degli anni diviene un vero e proprio must nell’ambito delle polo. I suoi amatori sono soliti chiamarlo anche il “coccodrillo” a causa della scelta stilistica di ricamare sopra ogni polo un piccolo coccodrillo.

Polo Lacoste. Fonte: Spartoo
Polo Lacoste. Fonte: Spartoo

Volontà e dedizione sono due caratteristiche che contraddistinguono questo uomo. All’inizio soprattutto non era una “cima” nemmeno con la racchetta, ma volere è potere, si sa! Lacoste si innamora di questo sport durante un viaggio in Inghilterra con il padre e decide appena tornato in patria di ingaggiare un allenatore privato e di dedicarcisi anima e corpo.

Lacoste e il tennis

Nel 1922 prende parte a una coppa del mondo su terra rossa e si fa notare. Nel 1923 viene addirittura chiamato nella prima squadra francese. Renè diventa ben presto un temibile avversario sul campo perché possiede una grande dote: riesce a studiare la tecnica dell’avversario, individuare i punti deboli e farli suoi. Nel 1925 vince Wimbledon.

Nel 1927 viene per la prima volta soprannominato ” Le Crocodile“. La nascita del soprannome deriva da un coccodrillo ricamato sopra il blazer che indossa in campo, fattogli dall’amico Robert George. Soprannome che diviene ancora più utilizzato grazie alla stampa statunitense che incomincia a chiamarlo per l’appunto “la carogna” o “il coccodrillo“.

Lacoste e la moda

Nel 1933 si ritira dalla carriera sportiva anche a causa di una bronchite cronica e dà vita insieme all’amico André Gillier alla linea di abbigliamento sportivo. Realizzano una t-shirt polo con il coccodrillo ricamato sopra, il quale simboleggia il suo soprannome ormai famoso in tutto il mondo.

Renè Lacoste durante una partita. Fonte: Ubitennis
Renè Lacoste durante una partita. Fonte: Ubitennis

Nel 1963 Lacoste disegna una racchetta d’acciaio, la quale si rivela una grande innovazione. Nel 1967 inizia a dirigere a tempo pieno la sua impresa e diventerà sempre più importante il contributo del figlio Bernard, che ne assumerà ben presto la direzione.

Renè Lacoste si spegne nell’ottobre del 1996 all’età di 92 anni. Dal 2000 il marchio è diretto dal designer Christophe Lemaire.

Seguici su facebook

Back to top button