Joaquin Correa, prove di Inter: sbarco, firma e domani primo allenamento

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

Addio a Romelu Lukaku e spesa nella Capitale per prelevare il doppio sostituto che andrà a rinforzare l’attacco di Simone Inzaghi, ex mister di una delle due squadre romane. Il calciomercato estivo dell’Inter ha un filo diretto importantissimo con la Città Eterna che, in questa sessione, è diventata il terreno di caccia perfetto per Giuseppe Marotta e Piero Ausilio. Dopo aver preso il mister piacentino dai biancocelesti, gli uomini mercato dei nerazzurri hanno acquisto Edin Dzeko dalla Roma e stanno per ufficializzare l’arrivo di Joaquin Correa, altro attaccante che lo scorso anno ha giocato nella Lazio. I meneghini hanno trovato la difficile quadra economica accontentando Claudio Lotito, un vero e proprio osso duro in sede di contrattazioni.

Joaquin Correa: tutto pronto per la sua nuova avventura all’Inter

Edin Dzeko ha già posto il suo primo sigillo in Serie A con la maglia dell’Inter. Joaquin Correa, nella giornata odierna, abbraccerà per la prima volta i colori nerazzurri dopo l’accordo tra meneghini e laziali. L’argentino arriva a Milano con una formula che ha accontentato entrambe le società: prestito oneroso da 5 milioni di euro, obbligo di riscatto fissato a 25 milioni e bonus di un milione in caso di qualificazione alla prossima Champions League. Totale: 31 milioni di euro per il cartellino del Tucu. Il sudamericano in queste ore è atteso nel capoluogo lombardo per le visite mediche e la firma sul contratto che lo legherà alla società campione d’Italia. Domani, invece, il nuovo acquisto si allenerà per la prima volta con i nuovi compagni ritrovando mister Simone Inzaghi, il tecnico che è riuscito a valorizzare tutte le sue caratteristiche.

Seguici su Metropolitan Magazine

Joaquin Correa (Credit foto – Pagina Facebook INTER)