I New England Patriots hanno formalmente deciso di rilasciare il wide receiver.

La notizia su Gordon è stata riportata da Tom Pelissero di NFL Network, il quale ha confermato le indiscrezioni pervenute nella serata di giovedì.

Gordon era stato inserito nella injured reserve list, a causa di un problema al ginocchio.
Stando a quanto riferito da alcune fonti, però, il giocatore si dichiara tuttora pronto e fisicamente integro per un rientro in campo.
Proprio per questo motivo ha fin da subito cercato di avere contatti con altre squadre.

Al momento, il wide receiver rientra tra i waivers. Ovvero, avranno la possibilità di richiedere per primi un contatto col giocatore i team che fino a questo momento hanno registrato i record peggiori.

C’è anche da tener presente, però, che il team che deciderà di legarsi a Gordon dovrà pagare la restante parte del suo ingaggio, la quale ammonta a circa un milione di dollari.

Al termine di questa stagione, inoltre, Gordon diventerà ufficialmente free agent, qualora nessun team decidesse di farsi avanti.

Probabilmente, i Patriots hanno trovato il sostituto in Mohamed Sanu, scambiato con gli Atlanta Falcons in cambio di una scelta al secondo round del prossimo draft.

Gordon durante la sua carriera da professionista è stato più volte sospeso dalla lega per aver fatto uso di sostanze proibite. Cosa che accadde anche lo scorso anno, alla sua prima stagione da membro dei Pats.

Fino a questo momento aveva totalizzato 287 yard ricevute e messo a segno 1 touchdown.

Ami il football e vorresti iniziare a scrivere degli articoli? Il nostro team è in costante ricerca di appassionati che hanno voglia di mettersi in gioco. Contattaci subito sulla nostra pagina Facebook ed entra a far parte del team di Metropolitan!

Leggi anche: Rob Gronkowski: “Tornerei a giocare solo ad una condizione…”

Foto in copertina: Winslow Townson/AP

© RIPRODUZIONE RISERVATA