Sport

Justin Rose alle Olimpiadi? Difficile ma non impossibile

Justin Rose alle Olimpiadi di Rio 2016 ha conquistato la medaglia d’oro, 102 anni dopo l’ultima apparizione del golf alla manifestazione. Nel 2021 difendere il titolo non sarà scontato, dato che la sua posizione attuale nel World Ranking non lo farebbe nemmeno accedere alla competizione. Difatti i primi 15 giocatori nel World Ranking saranno automaticamente classificati, a patto che una sola nazione non abbia più di quattro golfisti in questa lista; in seguito verranno scelti un massimo di altri 2 giocatori per nazione al di fuori della TOP 15 (a meno che non sia stato già raggiunto attraverso la TOP 15 il massimo di 4 giocatori convocabili).

Justin Rose in cerca dei giusti risultati in vista delle Olimpiadi


Ad oggi Justin Rose si trova in posizione n.38 del Ranking Mondiale e ha davanti a sé ben cinque golfisti inglesi: Hatton (5°), Fitzpatrick (18°), Fleetwood (19°), Casey (27°) e Westwood (38°). Rose, però, dovrà anche guardarsi le spalle da connazionali come Wallace, Poulter e Willett.
Interrogato sulla vicenda l’ex golfista n.2 al Mondo ha dichiarato: “Le Olimpiadi non sono una preoccupazione se non posso andarci […] ma non posso forzare il mio rientro nella TOP 15, devo solo giocare bene settimana dopo settimana.”.
Stagione che invero è partita a rilento per Rose, il quale ha esordito con un 57° posto al HSBC Championship che lo mantiene lontano dal suo obiettivo e dalla 12° piazza che gli aveva permesso di accedere alle Olimpiadi nel 2016.
Justin Rose avrà comunque tempo rimediare alla situazione, soprattutto considerando il nuovo sistema d’attribuzione dei punteggi in vista della Ryder Cup (spiegato in questo articolo) utile a guadagnare punti in primavera ed estate.

Per rimanere aggiornati seguite la Nostra Pagina Facebook

Back to top button