Sport

Ryder Cup 2021: nuovo sistema di punteggi per qualificarsi

La nuova stagione è stata annunciata e con essa si modificherà il sistema di attribuzione dei punti utili per partecipare alla Ryder Cup 2021, appositamente richiesto da Padraig Harrington. Il capitano della squadra europea ha proposto di far pesare maggiormente le gare più vicine all’inizio della Ryder Cup, il Tour’s Tournament Committee ha quindi accontentato il golfista irlandese.

Ryder Cup 2021: da maggio si fa sul serio

Le gare programmate per la stagione 2021 sono quarantuno, un calendario fitto che vede l’attribuzione dei punti per il ranking mondiale e la Race to Dubai differire a seconda del periodo.
A partire dall’1 gennaio al 9 maggio i punti guadagnati nei tornei disputati saranno moltiplicati per 1,5: in concreto la prima gara europea che adotterà questo sistema sarà l’Abu Dhabi HSBC Championship (21-24 gennaio). In seguito i punti ottenuti dal Betfred British Masters in poi (12 maggio) verranno moltiplicati per 2, ossia avranno valenza doppia rispetto al normale. Questa scelta è stata fatta per premiare i golfisti che arriveranno con la forma migliore alla Ryder Cup, di riflesso questa decisione aumenterà ancor di più la competizione delle gare in questione.

La squadra europea sarà formata dai primi quattro giocatori dell’European Point List, ad oggi: Fleetwood, Rahm, McIlroy e Perez. Altri cinque posti saranno riservati ai migliori restanti nell’ordine di merito mondiale, attualmente: Hatton, Willett, Fitzpatrick, Westwood e Wiesberger. Infine il capitano Padraig Harrington avrà a disposizione tre wild card da comunicare dopo il BMW PGA Championship che si concluderà il 12 settembre, a meno di due settimane dall’inizio della Ryder Cup programmata in Winsconsin.
Questo sistema di attribuzione dei punti cambierà di certo la classifica, non solo nell’immediato ma anche (e soprattutto) a ridosso della sfida tra USA ed Europa.

Per rimanere aggiornati seguite la Nostra Pagina Facebook
Crediti foto qui

Back to top button