Un sabato sera da leoni. Due formazioni in cerca di una vittoria importante che potrebbe regalare un finale incandescente al campionato di Serie A. All’Allian Stadium va, quindi, in scena lo scontro tra Ronaldo e i campioni della Juventus contro la macchina da gol di Gasperini.

Juventus-Atalanta, uno scontro all’ultimo gol

I bianconeri di Sarri, reduci dalla sconfitta subita in rimonta dal Milan di Pioli per 4-2, affrontano l’instancabile formazione di Gasperini (vincente nello scontro contro la Sampdoria di Ranieri per ). I bianconeri sono chiamati a cancellare la prestazione messa in scena contro i rossoneri. Esclusi i due gol, la Juventus ha giocato una partita lenta e prevedibile. Tifosi e dirigenza sono rimasti increduli, non solo per il risultato finale, ma anche per il pessimo gioco. Sarri ora non può più sbagliare, soprattutto in un periodo in cui le inseguitrici viaggiano ad un passo così rallentato (Lazio sconfitta dal Lecce e Inter bloccata con un pareggio dal Verona).

Non tutte, però, hanno abbassato i ritmi. L’Atalanta continua a rendere benissimo, dominando ogni incontro. La Dea sta approfittando dell’evidente calo delle prime tre della classe. Con la sua macchina da gol, Gasperini si è portato a soli nove punti dalla Juventus. La distanza tra le due è ancora molta, ma una vittoria rimetterebbe Lazio, Inter e anche la stessa Atalanta in corsa per la vittoria finale.

Ecco dove e quando vedere il match (e le probabili formazioni)

Alle 21.45 tutti sintonizzati su DAZN per vedere lo scontro da alta classifica tra Juventus e Atalanta in diretta dall’Allianz Stadium di Torino. L’arbitro sarà Piero Giacomelli. Ecco le scelte di Sarri e Gasperini.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Danilo; Bentancur, Pjanic, Rabiot; Bernardeschi, Dybala, Cristiano Ronaldo.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Pasalic; Gomez, Zapata.

https://metropolitanmagazine.it/wp-admin/post.php?post=332574&action=edit

© RIPRODUZIONE RISERVATA