Calcio

Kamila Dubcova: la mezzala regina degli assist in Serie A

Ed è subito gol. Un assist perfetto che ha risolto la partita. Quante volte avete sentito o pronunciato questa frase? Gol e assist sono gli elementi chiave che cambiano il risultato di ogni partita, in positivo o in negativo. E quando si tratta della tua squadra senti vibrare nel cuore i passi di ogni giocatore. La protagonista di oggi è una calciatrice di gran rilievo, la migliore in tema di produzione offensiva: Kamila Dubcova.

Di nazionalità Ceca, la centrocampista del Sassuolo femminile e perla della Nazionale Ceca ha ventuno anni e veste la maglia numero dieci. Riconfermata anche quest’anno da Mister Piovani, da inizio stagione, in questo terzo di campionato giocato, ha collezionato sette gol su cinque assist in otto partite.

Kamila Dubcova: mezzala-goleador dal destro potentissimo.

Un solo tocco, veloce, ma preciso, sfoderato in piena traiettoria, che blocca le ripartenze avversarie trasformando l’azione in gol rivelazione, che trasforma la grinta in tecnica, mantenendo l’equilibrio della squadra e portandola avanti sia in classifica che negli spogliatoi. Perché in un team è fondamentale la motivazione comune, ma anche il gioco proiettato e circolare tra le componenti. Il club vince quando lo schema va a braccetto con la coesione delle personalità, altrimenti un assist perfetto sarebbe un soffio nel vuoto.

Veniamo ai numeri e ai riconoscimenti ufficiali. 

I bonus del fantacalcio, che sono legati al numero di gol realizzati in questa prima fase del campionato, la proclamano regina. Secondo la classifica del fantacalcio del calcio femminile, il FantaWomen delle calciatrici più brave della Serie A, con 9,21 punti in media tra voti in pagella e bonus, la Dubcova è al quarto posto della top 20 sul punteggio totale del rendimento in campo delle calciatrici.

In pagella invece, con un rendimento davvero elevato, è una perfetta fuoriclasse titolata prima della classe. Un solo sei nella prima giornata, come anticamera dei sette e degli otto collezionati finora, nella graduatoria sulle prestazioni in campo e sulla continuità delle calciatrici, in sette turni di campionato disputati, è in testa alla classifica con un bel 7,07 in media.

Il Sassuolo Femminile di quest’anno ha un grande potenziale e grazie alla dinamicità di questa giocatrice che calcola i giusti tempi nei perfetti spazi, si metterà in mostra sfoderando ottime carte, tanto da essere già col fiato sul collo a team di rilievo come L’AS Roma e la Fiorentina.

Quando c’è gioco unito allo spettacolo, guardare una partita non è solo tradizione, è sportività e ispirazione.

Mariarosa Francescone

Seguici su Metropolitan Magazine

Seguici su Facebook

Adv

Related Articles

Back to top button