Cinema

Kendrick Lamar produrrà un film per la Paramount Pictures

Negli ultimi anni la comunità e la cultura black hanno acquisito un’importanza sempre maggiore, conquistando un ruolo di prominenza nello scenario internazionale. Dal movimento Black Lives Matter a Black is King di Beyoncé, senza contare il riconoscimento di pari diritti e opportunità in numerosi Paesi, svariati sono i progetti volti a celebrarne il retaggio e a rendere giustizia al passato di un popolo la cui Storia non è stata certo facile. E tra questi rientra anche il nuovo film per la Paramount Pictures di Kendrick Lamar, una pellicola che vedrà la luce prossimamente e nella quale si ripercorreranno le tappe dello schiavismo nero in una chiave decisamente inusuale.

La pellicola prodotta da Kendrick Lamar sarà una commedia

Ritagliarsi un proprio spazio nel mondo per le persone di colore non è mai stato facile. E purtroppo, in alcune realtà contemporanee, le cose non sono mai cambiate. Fortunatamente, però, almeno per la maggior parte, si sta assistendo ad un’inversione di tendenza che lascia ben sperare. Kendrick Lamar, infatti, ha deciso di dar vita ad un progetto all’interno del quale si porrà l’attenzione su una delle tematiche sociali più attuali del momento. E lo si farà in una maniera del tutto scanzonata, tant’è che il progetto in questione sarà un lungometraggio a tinte comiche.

La storia è quella di un giovane uomo nero, impiegato in un museo di Storia dove si dedica allo studio della schiavitù. Immerso nel suo lavoro e nei suoi libri, riuscirà a scoprire che uno dei suoi antenati, un tempo, era al servizio della famiglia della sua compagna bianca. Come si evolveranno le cose tra i due? Per ora, non si hanno maggiori informazioni a riguardo. Ma quel che è certo è che il film ci mostrerà come, alle volte, passato e presente possono incontrarsi senza scontrarsi mai.

I lavori sono iniziati già nella primavera dello scorso anno. Tra i produttori, oltre al noto rapper, ci saranno anche Matt Stone e Trey Parker, i creatori di South Park. Della distribuzione, invece, si occuperà la casa Paramount Pictures. E a tal proposito, il CEO Brian Robbins ha dichiarato:

“Non vediamo l’ora di dare inizio alla prima collaborazione cinematografica tra questi creativi e visionari, galvanizzeremo il pubblico di tutto il mondo con una storia potente”.

Scritto da Diego Lanuto.

Per rimanere aggiornato sulle ultime news, seguici su: Facebook, Instagram, Twitter.

Adv
Adv
Adv
Back to top button