Calcio

Kessie, tarda il rinnovo con il Milan: il Tottenham ci prova

Fase di stallo in casa Milan per quanto riguarda il rinnovo di Franck Kessie. Le trattative tra la società e l’entourage dell’ivoriano classe 1996 procedono a rilento e l’accordo tra le parti sembrerebbe essere ancora distante. Dietro al tentennamento del numero 79 rossonero ci sarebbe, stando quanto riportato da La Repubblica, il forte interesse del Tottenham. Gli Spurs e il loro Direttore Generale Fabio Paratici sarebbero infatti disposti ad accontentare da subito le richieste economiche del forte centrocampista.

Milan, rinnovare Kessie per dare un segnale forte

Dopo un’estate in cui il MIlan ha perso due elementi come Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu a parametro 0, sarebbe di vitale importanza per il club rossonero rinnovare il contratto di Kessie e farne definitivamente perno centrale e uomo simbolo della squadra. I rossoneri, anche in virtù della ritrovata qualificazione in Champions League, sono chiamati ora a mandare un segnale forte, blindando i giocatori migliori. Il centrocampista ivoriano nella passata stagione ha chiuso con 13 gol e 4 assist, un bottino raro per un mediano. Kessie ha inoltre trascinato la squadra con prestazioni da vero leader, prendendo per mano i propri compagni e “guidandoli” al secondo posto in classifica, nonostante la prolungata assenza di Zlatan Ibrahimovic.

Ecco perché perdere un giocatore del genere a pochi giorni dalla chiusura del mercato sarebbe un colpo terribile per la squadra, che vedrebbe di colpo ridimensionarsi le possibilità di giocarsi lo scudetto. Maldini e Massara lo sanno benissimo e difficilmente ripeteranno gli errori commessi in precedenza con il portiere classe 1999 e il fantasista turco oggi in forza all’Inter.

MARCO SCALAS

Seguici su METROPOLITAN MAGAZINE

Credit foto: profilo Facebook Franck Kessie

Back to top button