Cinema

Kevin Bacon in cinque grandi ruoli

8 luglio 1958: nasce a Filadelfia (Pennsylvania) Kevin Norwood Bacon, attore conosciuto da tutti semplicemente come Kevin Bacon. La sua carriera nel mondo del cinema è soprattutto nota per quanto riguarda la parte attoriale. Tuttavia, l’attore si è anche cimentato nel ruolo di regista e di produttore cinematografico.

Kevin Bacon ha avuto fin da molto giovane una grande passione per la recitazione. A 13 anni si trasferisce da solo a New York. Lo fa per iniziare a frequentare i corsi alla Circle in the Square Theater School. Grazie al suo grande talento, il ragazzino viene ammesso a in questo istituto nonostante la sua giovane età. Deventa, così, uno più giovani studenti della scuola. Alla fine degli anni 70, il futuro attore comincia ad ottenere i suoi primi ruoli minori sul piccolo e grande schermo. La pellicola più famosa in cui appare in questo periodo è forse Animal House (John Landis, 1978), un vero e proprio classico della commedia americana. E’ solo però con il suo ruolo da protagonista in Footloose (Herbert Ross, 1984) che la sua carriera decolla. Grazie ad essa, infatti, ottiene fama anche a livello internazionale.

Kevin Bacon in cinque grandi ruoli

Lungo quasi quaranta anni di lavoro, Kevin Bacon ha recitato nelle più svariate pellicole, destreggiandosi tra cinema e televisione. Vi presentiamo qui cinque tra le sue performance più rappresentative.

Footlose (Herbert Ross, 1984)

In questo film il Nostro recita nel ruolo di Ren McCormack, un adolescente che si è appena trasferito da Chicago in un piccolo paese, Bomont. Ben presto, scopre che lì vige una legge che impedisce qualsiasi forma di danza e bandisce la musica rock. Ciò, è stato deciso dopo un tragico incidente avvenuto durante il ballo di fine anno ad alcuni studenti del liceo locale. Ren, si pone quindi come obbiettivo di cambiare tutto questo. Lo fa, cercando con i suoi nuovi amici di ottenere il permesso e poi di organizzare il ballo di fine anno della scuola.

L’isola dell’ingiustizia – Alcatraz (Marc Rocco, 1995)

Kevin Bacon in una scena del film - Photo Credits: openloadmovies.uk
Kevin Bacon in una scena del film – Photo Credits: openloadmovies.uk

Siamo nel 1938. Un giovane uomo, Henry Young (Kevin Bacon), viene rinchiuso nel celebre penitenziario di Alcatraz. E’ condannato per aver portato a termine una rapina in un negozio. Una volta in prigione, Henry progetta la sua fuga. Un altro detenuto, però, lo denuncia alla direzione prima che il piano vada a buon fine. Henry viene, quindi, mandato in isolamento come punizione. Vi sta, per tre anni, quando invece il limite per legge sarebbe 19 giorni. Una volta uscito, provatissimo da questa esperienza, uccide il detenuto che ha fatto la spia. Va, quindi, sotto processo per omicidio. Il procedimento giudiziario, tuttavia, ha una svolta improvvisa. Grazie anche al lavoro dell’avvocato difensore di Henry, infatti, vengono alla luce sconvolgenti elementi riguardanti la gestione della pigione e il trattamento dei prigionieri.

3 Mystic River (Clint Eastwood, 2003)

Mystic River è una pellicola giallo/ thriller che si incentra sulle vicende che coinvolgono tre amici, Sean Devine (Kevin Bacon), Jimmy Markum (Sean Penn) e Dave Boyle (Tim Robbins). Il fatto centrale è l’omicidio della figlia di Jimmy, Katie. A occuparsi delle indagini è proprio Sean, che è un poliziotto del Massachusetts State Police. Il principale sospetto per il misfatto sembra essere proprio un’altro dei tre amici, Dave. L’uomo, infatti, proprio nella notte dell’omicidio ritorna a casa dalla moglie sanguinante e ferito. Una volta interrogato su ciò, racconta varie versioni discordanti su quello che è successo. Ciò fa ovviamente aumentare ancora di più i sospetti su di lui. Tuttavia, colpi di scena e collegamenti con eventi del passato porteranno ad un’inedita conclusione.

4 Apollo 13 (Ron Howard, 1995)

Bill Paxton, Kevin Bacon e Tom Hanks in una scena del film - Photo Credits: cinematographe.it
Bill Paxton, Kevin Bacon e Tom Hanks in una scena del film – Photo Credits: cinematographe.it

Questa pellicola narra la storia di una missione spaziale della NASA, l’Apollo 13. Quest’ultima doveva essere una normale viaggio spaziale per effettuare un’ulteriore esplorazione della luna. Tuttavia, le cose cambiano quando avviene un imprevisto incidente. I serbatoi d’ossigeno della navicella esplodono a causa di qualche problema durante la procedura di rimescolamento dell’aria. Ciò crea una serie di problemi sempre più gravi. L’equipaggio è, dunque, costretto ad annullare l’allunaggio. Inoltre, c’è un rischio altissimo che l’astronave non riesca nemmeno a tornare sulla terra. Ci vorrà tutta la capacità degli astronavi e del team della NASA per salvare la situazione. Qui, Kevin Bacon interpreta Jack Swigert, uno dei tre astronauti che hanno preso parte alla missione spaziale.

X-Men – L’inizio (Matthew Vaughn, 2011)

Questo film racconta la storia che sta all’origine degli X-Men. La narrazione si concentra su i due X-Men, Professor X/Charles Xavier (James McAvoy) e Erik Lehnsherr/Magneto (Michael Fassbender). In questo film sono entrambi due giovani agenti della CIA. Assieme vanno in giro per il mondo a reclutare altri mutanti come loro per formare gli X-Men. L’obbiettivo è quello di affrontare e sconfiggere un mutante estremamente malvagio, Sebastian Shaw alias Klaus Schmidt. Shaw è un medico che ha un terribile passato da gerarca nazista. Il Nostro interpreta proprio quest’ultimo.

Seguici su Metropolitan Magazine Italia e Il cinema di Metropolitan.

Giorgia Silvestri

Back to top button