Sport

Kevin Nash, dalla sfortuna alla gloria

Kevin Nash inizialmente sognava una carriera nel basket e arrivò anche a giocare a livello agonistico. Sfortunatamente un grave infortunio al legamento crociato mise fine alla sua carriera all’età di 22 anni. Nash allora si dedicò alla carriera militare prima di iniziare una carriera nel pro wrestling.

Kevin Nash in WCW

Nel 1990 Kevin Nash debuttò in WCW. Nei tre anni trascorsi in questa federazione fu relegato principalmente alla categoria tag team e a interpretare personaggi tratti da romanzi.

WWF e titolo intercontinentale

Kevin Nash, dalla sfortuna alla gloria
Primo titolo di rilievo per Big Daddy Cool – Fonte : What Culture

Nel 1993 approdò in WWF su richiesta di Shawn Michaels. Proprio al fianco di HBK prese il nome di Diesel e interpretò la sua guardia del corpo. Accompagnò l’amico anche a Wrestelmania X nel match perso contro Razo Ramon per il titolo intercontinentale. Kevin Nash riuscì a conquistare il primo titolo in WWF proprio contro quest’ultimo e grazie all’aiuto di Shawn Michaels.

Kevin Nash vs Shawn Michaels

Nel 1994 Nash riuscì a diventare campione del mondo e questo portò all’inizio del feud con l’amico HBK. Michaels infatti ingelosito dalla vittoria della sua guardia del corpo ottenne un match titolato a Wrestelmania XI. Kevin Nash, per l’occasione accompagnato da Pamela Anderson, riuscì a vincere e a confermarsi campione. Perse il titolo solo un anno dopo contro Bret Hart.

Il ritorno in WCW

Nel 1996 Kevin Nash lasciò la WWF insieme a Razo Ramon per tornare in WCW. Al termine del suo ultimo match gli amici, raggiunti da Triple H, si abbracciarono nel ring facendo infuriare la dirigenza. Il saluto infatti andava in contrasto con le storyline. In WCW Nash e Ramon/Scott Hall fondarono la stable nWo con Hulk Hogan.

Il titolo del mondo

Kevin Nash, dalla sfortuna alla gloria
Nash contro Bill Goldberg – Fonte : What Culture

Dopo essersi separato da Hogan Kavin Nash divenne campione mondiale WCW nel 1998. Proprio contro Hulk Hogan perse il titolo volontariamente, facendosi schienare facilmente e riportando in vita il nWo. Durante la sua esperienza in WCW Nash ebbe modo di conquistare più volte il titolo del mondo, a dimostrazione di quanto fosse apprezzato dalla dirigenza.

Kevin Nash in WWE

Nel 2002 tornò in WWE insieme a Scott Hall ed iniziò un feud con Triple H. Kevin Nash perse la rivalità e quasi tutti i match. Iniziò quindi un nuovo feud contro Chris Jericho e anche stavolta perse. Lo scontro con Y2J servì anche a far tagliare i lunghi capelli di Kevin Nash messi in palio in un match. L’atleta infatti avrebbe dovuto partecipare al filme “The Punisher” interpretando un personaggio con i capelli rasati. Nel 2004 fu svincolato dalla WWE dopo esser rimasto lontano dal ring per infortunio.

Dal licenziamento alla Hall Of Fame

Kevin Nash, dalla sfortuna alla gloria
Un induzione sicuramente meritata – Fonte : WWE.com

Sempre insieme all’inseparabile amico Scott Hall approdò in TNA nel 2004 dove è rimasto fino al 2011, anno del suo ritorno in WWE. Kevin Nash tornò durante la Royal Rumble riportando in vita il personaggio di Diesel. Le apparizioni di Nash sono rimaste tuttavia sporadiche e legate al suo passato ricco di vittorie. Nel 2015 è stato introdotto nella Hall Of Fame da un altro storico amico: Shawn Michaels. Attualmente è sotto contratto con la WWE e aiuta Triple H con il roster di NXT.

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia : https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia

Pagina Facebook Metropolitan Wrestling : https://www.facebook.com/wrestlingmetropolitan

Twitter Metropolitan Magazine Italia : https://wwww.twitter.com/MMagazineItalia

Back to top button