Cinema

King Kong stasera in tv, trama e curiosità del film

Il secondo remake dell’omonimo film del 1933 è visibile stasera su Mediaset20 alle ore 21.04. Con un budget di circa 207.000.000 milioni di dollari, il cast di “King Kong” (2005) è composto da: Naomi Watts, Andy Serkis, Jack Black e Adrien Brody. Alla regia, invece, è presente un Peter Jackson sempre più dirompente dopo aver diretto la trilogia de Il Signore Degli Anelli.

Trama e riconoscimenti del film “King Kong”

Carl Denham (Jack Black), un regista indipendente, cerca di dare la svolta definitiva alla propria carriera girando un documentario nell’anonima Skull Island, posizionata al largo di Sumatra. Insieme a Carl partiranno anche i membri dello staff, tra cui l’attrice Ann Darrow (Naomi Watts) e il drammaturgo Jack Driscoll (Adrien Brody). Per loro sfortuna dovranno vedersela con animali preistorici, tribù feroci e specialmente con King Kong (Andy Serkis), un enorme gorilla che pare essere affezionato ad Ann. Il film, apprezzato sia dal pubblico che dalla critica, ha ricevuto ben tre premi Oscar nel 2006 come miglior sonoro, migliori effetti speciali e miglior montaggio sonoro. Per di più, “King Kong” ha incassato ben 550.517.357 milioni di dollari.

King Kong (2005) – Photo Credits un frame del film

Curiosità dietro “King Kong”

La lavorazione del film è stata alquanto movimentata se pensiamo che inizialmente doveva essere Kate Winslet ad interpretare Ann Darrow. Non solo, i prediletti di Peter Jackson per interpretare Carl non era Jack Black, bensì erano Robert De Niro e George Clooney. Proprio la capigliatura di Black, tra l’altro, non era naturale in “King Kong” tanto è vero che l’attore è stato costretto ad indossare una parrucca per esigenze registiche. Infine, a dare una mano a Peter Jackson durante la lavorazione c’è stato Bryan Singer (X-Men). Il suo aiuto è stato fondamentale specialmente nella scena in cui lottano l’enorme gorilla e il T-Rex. A conti fatti, dunque, possiamo definire il lavoro di Peter Jackson un vero e proprio Colossal amato sia dai più avventurosi che dai più romantici.

Jacky Debach

Seguici su

Facebook, Instagram, MetròLa Rivista Metropolitan Magazine

Back to top button