Motomondiale

KTM e MotoGP, l’austriaca sempre più competitiva

In MotoGP la KTM è sempre più competitiva, e lo dimostrano i fatti. Contrariamente a quello che sta facendo la Yamaha, la casa di Mattighofen è in un continuo crescendo. A commentare le fantastiche imprese della piccola austriaca ci hanno pensano Carlo Pernat e Valentino Rossi, mettendo la KTM tra le favorite alla vittoria del mondiale. “Dimentichiamoci della classifica provvisoria”.

https://www.facebook.com/KTMRacing/videos/730642034167138/

KTM e MotoGP – Esperienza e gioventù

La politica approntata negli ultimi anni sta finalmente dando i suoi frutti. KTM ha puntato molto sui giovani e tale scelta, decisamente lungimirante, ha posto la casa austriaca al centro dell’attenzione. Secondo Carlo Pernat però, il miglioramento della KTM non andrebbe attribuito solamente alla politica adottata, bensì dalla grande esperienza del nuovo tester Dani Pedrosa.

“Direi che la KTM ha fatto una gran moto, ma soprattutto una ottima politica dei giovani. Ma la chiave di tutto è Pedrosa, una perla di Honda e di Puig che hanno lasciato andare via. Hanno fatto una moto vincente, con cui hanno vinto sia Binder che Oliveira. Un’ottima strategia. Pare che anche Ducati abbia deciso di seguire questa strada. Sta svecchiando tutto con una politica incentrata sui giovani. Ha rinunciato a Dovizioso, è stata una scelta aziendale, e si è concentrata su giovani come Bagnaia, Miller e Martin. Si iniziano anche a vedere i primi risultati. Forse era arrivato il momento di cambiare”.

KTM e MotoGP
Il tester Dani Pedrosa con il team della KTM Factory – Photo Credit: Dani Pedrosa Official Facebook Page

KTM e MotoGP – La lode di Valentino Rossi

Anche il campione del mondo Valentino Rossi ha commentato le fantastiche imprese della casa austriaca, mettendo in risalto le grandi doti dei giovani piloti Oliveira e Binder.

“Penso che la KTM possa ancora lottare per il mondiale, perché no. Il miglioramento rispetto allo scorso anno è davvero impressionante. La KTM ha fatto evidentemente un grosso lavoro per quanto riguarda il settore della MotoGP. A Jerez erano davvero competitivi e a Brno, se non ci fosse stata la caduta di Pol Espargarò, avrebbero potuto fare 1° e 2°. Qui al Red Bull Ring sono stati molto forti, anche lo scorso anno Miguel Oliveira si è comportato benissimo. In KTM hanno sostanzialmente tre piloti in ottima forma che sono in grado di andare molto veloci e sicuramente possono lottare per il campionato“.

KTM e MotoGP
Dani Pedrosa assieme a Brad Binder – Photo Credit: Brad Binder Official Facebook Page

KTM e MotoGP – “Never Stop”

Gli austriaci non hanno certo intenzione di adagiarsi sugli allori, la loro filosofia punta al “non fermarsi mai”; in questi giorni infatti la KTM si trova a Misano per svolgere 3 giornate di test in vista del doppio appuntamento italiano. I test iniziati il 24, sono terminati proprio oggi (26 Agosto), i protagonisti sono stati: Michele Pirro per la Ducati, Lorenzo Savadori per l’Aprilia e Dani Pedrosa per KTM. La casa di Mattighofen farà bene a utilizzare al meglio queste ultime possibilità rimaste, anche perchè, con le ultime vittorie ottenute, non avrà più diritto alle concessioni che permettono ai nuovi costruttori che entrano nel motomondiale, di avere dei privilegi rispetto alle altre case. Ottima politica, ottima strategia e ottimo mondiale. Brava KTM!

SEGUICI SU:

? INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
? TWITTER: https://twitter.com/Motorsport_MM
?️ SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/763761317760397
? NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Andrea Perfetti

Back to top button