Moda

KueeN, la moda del #WearingArt

KueeN è arte da indossare. Pezzi unici, dipinti a mano, assolutamente Pop e appariscenti. La moda adatta a chi non vuole omologarsi e vuole distinguersi dalla massa. Parola d’ordine? Follia con un pizzico di eccentricità. Il brand, creato da Giulia Ranzanici e Federico Kikko Bontempi, inneggia ad uno stile squisitamente Pop che esalta la sensualità di Tom Wesselmann, maestro della Pop art e padre dei nudi audaci ma, eleganti.

Ad una linea che riprende l’ironia di Roy Lichtenstein che preferiva dipingere la realtà americana degli anni ‘70 e ’80 così com’era: McDonald’s, non Le Corbusier. E, infine, nell’espressione artistica di KueeN, ritroviamo anche il rigore dei disegni preparatori di Karl Lagerfeld. Se volete essere cool, nel vostro guardaroba non potrà mancare una loro felpa con la bandiera dello start di Le Mans, una jumpsuit in total demin leopardato, una tunica in pelle o un kimono con la faccia di Donald Trump.

Una moda che parla, urla grinta e sicurezza di sé; “penso che la caratteristica principale di KueeN sia la follia! La follia, coniugata ad un appagante senso estetico, senza tempo ne luogo.” Racconta Giulia cofondatrice del marchio “Dipingiamo la voglia di urlare fuori dal coro la pazzia, l’osare, il rendersi unici rispetto agli altri”. Tutto questo passa attraverso i colori forti, accesi, shocking e dai temi scottanti, clamorosi e nostalgici che, Giulia e Kikko, pensano e illustrano.

Se vi capita di essere a Milano, non perdetevi l’East Market, in uno dei tanti padiglioni potrete trovare i due fondatori del brand. Qui respirerete l’aria della bottega dell’arte, sarete sopraffatti da abiti con dipinti enormi, saturi, accattivanti e stravaganti. Non siete di Milano? Nessun problema, sul loro sito www.kueen.it/shop ci sono tutte le novità!

First Reaction Shock - Credits: Kueen
First Reaction Shock – Credits: Kueen

Un capo da vera KueeN

Giulia e Kikko, compagni artistici ma anche di vita, sono due creativi dall’anima ribelle. Giulia, dopo una carriera di 15 anni nel mondo della moda internazionale, passata tra le maison di gradi stilisti e designer tra cui Elio Fiorucci – da cui eredita il mondo colorato e femminile del suo inconfondibile stile-, decide di creare il suo marchio.

Era il 2010, dalla passione tra Giulia e Kikko nasce Regina. La bimba fa crescere in loro quella assurda voglia di creare qualcosa di nuovo e innovativo capace di ribaltare gli stereotipi. Quale scelta migliore se non un brand? Ecco allora KueeN. Il nuovo inizio nel loro mondo visionario e shock parte con le 24h di Le Mans!

Scelta strana? Niente affatto! Federico, oltre ad essere un designer dalle diverse sfaccettature, è appassionato di auto d’epoca e vanta anche un’esperienza, a fianco del padre, come broker e venditore di macchine vintage da competizione, oltre che da pilota dilettante. Non a caso quindi, la prima vulcanica capsule-collection disegnata a 4 mani, è ispirata al mondo delle auto da corsa e all’abbigliamento dei guidatori. Ma, attenzione! Ogni mese ha il suo tema!

X-Kappa Bomber - Credits: KueeN
X-Kappa Bomber – Credits: KueeN

KueeN, non solo abiti

Grazie alla sua natura divertente, colorata e dai capi dai volti che ti abbracciano in un camouflage che da spazio alla libera interpretazione, KueeN ha conquistato il cuore e gli armadi delle star, come Bianca Atzei. Utilizzando le dita come pennelli e l’Ipad come tela, nascono i “touch drawing” dove i quadri vengono utilizzati non solo per gli abiti ma anche per realizzare pezzi di design unici come specchi, valigie, poltrone, tavoli e molto altro!

Nessuno deve farsi mai dire come vestirsi, seguite la vostra personalità, rompete gli schemi e soprattutto, care girls e cari i miei uomini, osate. Osate coi colori e con le stampe. Be yourself. Non passate inosservate con quei look omologati, siate libere di essere il centro dell’attenzione senza condizionamenti né esitazioni. Ma, sempre con eleganza e stile, mai volgari, mi raccomando!

​Annalisa Pomponio

Seguici su

Twitter

Instagram

Facebook

Back to top button