La città più sicura al mondo? Tokyo si aggiudica il primo posto

Turkishairlines.com

Anche quest’anno, per la terza volta consecutiva, Tokyo si aggiudica il primo posto della Safe Cities Index, la classifica del settimanale britannico Economist.

La capitale del Giappone, è il simbolo per eccellenza di equilibrio tra antico e moderno, dove i sontuosi templi storici si mescolano ai moderni grattacieli.

Situata sull‘Isola Honsu, è una della 47 prefetture ( divisioni territoriali) del Giappone, e conta circa quindici milioni di abitanti, la seconda capitale per popolazione dopo Pechino.

In seguito alla seconda guerra mondiale, Tokyo è stata teatro di una grande espansione urbanistica, sviluppando un’area di 13.500 Km2 detta ” Grande Area di Tokyo”.

Nel quartiere di Chiyoda vi è la sede del parlamento nazionale ed il governo nonché la residenza dell’Imperatore.

Dalla tutela della salute alla sicurezza digitale

Escape.com.au

Ciò che rende Tokyo il fiore all’occhiello in termini di qualità della vita, è rappresentato in primis dalla prevenzione dei disastri naturali, il basso livello di attacchi informatici, ed il ridotto tasso di criminalità.

La città nipponica precede in classifica, le altre due città asiatiche di Singapore e Osaka.

Famosa per i treni super veloci della stazione di Shinagawa, la Tokyo Sky Tree, la torre per le telecomunicazioni alta 634 metri, ma non solo.

Tokyo è considerata una della città guida dell’economia mondiale, unitamente a Londra e New York.

Uno sguardo al resto del mondo…

Stando alle statistiche degli esperti, su una rosa di 60 città, la prima europea più sicura al mondo è Amsterdam, mentre se ci avviciniamo all’Italia, Roma e Milano si aggiudicano l’amara soglia di ventinovesimo e trentesimo posto.

Si termina poi con la capitale nigeriana di Lagos e Caracas.

© RIPRODUZIONE RISERVATA