Musica

La nascita dei Led Zeppelin

Il 7 settembre è una data importante per i fan dei Led Zeppelin e per tutti gli appassionati rock. Quattro ragazzi, Robert Plant, Jimmy Page, John Paul Jones e John Bonham, salgono sul palco del piccolo Teen Club di Gladsaxe, vicino Copenaghen, in Danimarca. La band viene dall’Inghilterra e si chiama The New Yarbirds. Ma il nome non è importante, i quattro suonano insieme per la prima volta dal vivo.

The New Yarbirds

Copyright youtube

Ma facciamo un passo indietro, torniamo a Londra, nell’estate del 1968. I quattro giovani sopracitati si riuniscono in una piccola sala prove. Suonano insieme per la prima volta in una cantina in Gerrard Street, oggi Chinatown. All’inizio non sapevano cosa fare, così decisero per un vecchio pezzo degli Yardbirds, “Train Kept a Rollin’”. La stanza esplose. L’alchimia e la magia creata dai quattro doveva essere maneggiata con cura e ben presto si trasforma in potenza. I quattro non sapevano ancora che cosa sarebbero diventati. Pionieri di un rock massiccio e sconvolgente che cambiò per sempre il panorama musicale dell’epoca. erano come i Beatles nel decennio precedente, tutte le generazione  venire si sono ispirati a loro. Irruppero nel panorama musicale cambiando le regole e dettando le nuove grazie ad innovazioni artistiche piene di energia.

Ma restiamo allo scantinato inglese…

I ragazzi stavano provando moltissimo perché dovevano affrontare un tour scandinavo imposto da un contratto che Jimmy Page voleva assolutamente rispettare. La band si chiamò ‘The New Yardbirds’, dal nome della band blues rock ‘The Yardbirds’, al quale nel 1966 si unì Jimmy Page.

The New Yardbirds salirono sull’aereo e volarono in Danimarca, destinazione Copenaghen!

The New Yarbirds live in Danimarca

Del concerto si sa veramente poco. Ma grazie agli appassionati della band inglese, ai valorosi bootleger, possiamo affermare che la scaletta di quei concerti era, grosso modo, la seguente:

Train Kept A-Rollin’, I Can’t Quit You Baby, Dazed and Confused, How Many More Times, White Summer, For Your Love, You Shook Me, Babe I’m Gonna Leave You, As Long As I Have You e Communication Breakdown.

Dazed and Confused”, brano dei vecchi Yardbirds, era la canzone più importante della band.

Quella sera fu il principio di un’avventura musicale che incendiò tantissime generazioni e continua ancora a farlo. Molti brani faranno parte del primo album di quel gruppo che di lì a poco sarebbe diventato leggenda.

Bent Larsen, un giornalista musicale locale che recensiva spesso i concerti al Teen Club, scrisse: “Il gruppo inglese degli Yarbirds aveva provato il loro nuovo set per gran parte del pomeriggio. Quindi quando sono entrati in scena erano davvero entusiasti di iniziare e dare tutto. La loro esibizione e la loro musica sono state assolutamente impeccabili. Dopo la fine del concerto ho continuato a sentire la loro musica nelle orecchie per diverse ore.  Permettetemi, in particolare, di elogiare Jimmy Page che ha fatto un ottimo lavoro alla chitarra. I suoi assoli hanno suscitato tantissimi applausi. Possiamo quindi dire che i New Yardbirds sono bravi almeno quanto i vecchi.”

Un anno dopo i 4 ritornano in Danimarca. Questa volta il nome del gruppo è diverso, si chiamano Led Zeppelin!

Il ritorno in Danimarca ed il nome Led Zeppelin

Il percorso artistico della band cambia radicalmente, dopo quel primo concerto. La leggenda vuole che fu il batterista dei The Who, Keith Moon, a regalare loro il nome con cui li conosciamo oggi. Pare che Moon, rivolgendosi a Page, disse: “Con quella formazione precipiterai come un dirigibile di piombo.” Chiaro riferimento allo Zeppelin, il dirigibile rigido che rivoluzionò l’aerostatica agli inizi del Novecento, inventato sul finire del secolo precedente, dal conte Ferdinand Adolf Heinrich August Graf Von Zeppelin.

Questo nome, tuttavia, causò qualche problema alla band inglese…

La nipote dell’inventore, la contessa Eva Von Zeppelin, venne a sapere che era stato utilizzato il nome del suo avo senza permesso. Partirono subito minacce di querela a cui gli Zeppelin cercarono di mediare, spiegando la vera origine del nome. Il dialogo tra la band inglese e la signora Zeppelin avvenne in uno studio di registrazione. Peter Grant, manager della band, cercò in tutti i modi di mediare la situazione ma, non riuscendoci, dovette cedere a un compromesso: eccezionalmente i Led Zeppelin cambiarono nome in The Nobs, per evitare spiacevoli inconvenienti.

Robert Plant ha raccontato dell’incontro avvenuto tra i membri della band e la contessa stessa così: “Una cosa assurda: abbiamo invitato la contessa Von Zeppelin al nostro concerto, abbiamo cercato di accomodare le cose quando ci siamo visti allo studio di registrazione ma poi lei ha visto la copertina dell’album e ha perso la testa …”.

Alla fine, la band si prenderà la denunzia della contessa, ma con o senza il nulla osta della famiglia Zeppelin, la band seguì la propria strada. Il resto è storia!

Alessandro Carugini

Seguici su Google News

Alessandro Carugini

Nato a Pisa nel 1978, è uno speaker radiofonico conosciuto come The Mexican per i suoi modi calmi e sempre posati. Fin da bambino cresce con la musica nelle orecchie ed i vinili tra le mani, passando da ascoltatore a collezionista e pian piano ad esperto ed attento “musicologo“. Ad oggi collabora con diverse riviste e magazine, online e cartacei, e raggiunge l’apice della soddisfazione nel 2021 collaborando con la rivista inglese Record Collector.
Back to top button