Paulo Dybala torna a brillare in Champions League e regala i tre punti alla Juventus contro il Lokomotiv Mosca. La Joya che in estate sembrava quasi considerato un esubero della rosa bianconera sta finalmente ricominciando a mostrare tutto il suo potenziale.

Solo due mesi fa, infatti era stato molto vicino a dover salutare i suoi compagni, direzione Manchester, come contropartita per arrivare a Lukaku poi approdato all’Inter. Una manovra che con il senno di poi è apparsa più di disturbo nella trattativa della squadra rivale.

Poi le prime giornate con tanta panchina e poco campo, anche a causa di un ritardo di condizione dovuto alla sua partecipazione con la nazionale in Coppa America. Sarri lo schiera per la prima volta titolare alla quarta di campionato contro il Verona. Il primo acuto della nuova stagione arriva però contro la Spal, in cui realizza un grande assist per il raddoppio di Cristiano Ronaldo.

TURIN, ITALY – SEPTEMBER 28: Cristiano Ronaldo of Juventus FC celebrates his goal with his team-mate Paulo Dybala #10 during the Serie A match between Juventus and SPAL at Allianz Stadium on September 29, 2019 in Turin, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Nella partita più attesa, contro l’Inter, che lo aveva a lungo corteggiato, Dybala sorprende Handanovic con una saetta sul secondo palo, per il goal dell’uno a zero, nella partita che verrà poi decisa dalla rete di Higuain.

Ieri in una gara che la Juventus stava dominando dal punto di vista del possesso, ma che la vedeva ancora sotto al 76, Dybala si è preso tutti i riflettori. La prima giocata è degna del suo sopranome ed è un classico del repertorio dell’Argentino. Tiro a giro fulmineo da fuori area, con Guilherme che può fare solo da spettatore. Il raddoppio invece è un rapido tap in dopo una gran botta di Alex Sandro da fuori.

View this post on Instagram

BOOM 💥💥 #ucl #finoallafine ⚪️⚫️

A post shared by Paulo Dybala (@paulodybala) on

Grazie a questa doppietta la Joya raggiunge quota 13 goal in Champions League con la maglia della Juventus. Tra i marcatori bianconeri in questa competizione ora è dietro solo a gente come Inzaghi, Platini, Trezeguet e Del Piero. Felice per la vittoria Dybala si è espresso cosi ai microfoni di Jtv circa i suoi due goal:

“iMPORTANTI SICURAMENTE. FORSE IL PRIMO PER COME È STATO FATTO È PIÙ BELLO DA VEDERE, MA IL SECONDO È STATO IMPORTANTE PERCHÉ’ QUANDO ALEX HA CALCIATO, HO CAPITO CHE IL PORTIERE SICURAMENTE UNA RESPINTA LA DOVEVA FARE; LUI HA FATTO UN GRAN TIRO, LA PALLA PER FORTUNA E’ RIMASTA LI E HO POTUTO ANGOLARLA BENE “

Due goal che sono da considerarsi fondamentali non solo per i tre punti, ma soprattutto per il proseguo nel girone della Vecchia Signora, che con una vittoria a Mosca può già strappare il pass per gli Ottavi. Ora spetta a Dybala dimostrare che le sue ultime prestazioni non sono un fuoco di paglia, e di meritare di essere considerato tra le stelle del calcio mondiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA