Esteri

La Russia ha tagliato il gas alla Finlandia

Adv

La fornitura di gas russo alla Finlandia è stata bloccata. Lo riferisce l’operatore finlandese Gasum nel precisare che peraltro il sistema è in equilibrio sia fisicamente che dal punto di vista commerciale.  La compagnia russa Gazprom ha confermato di aver interrotto le esportazioni di gas verso la Finlandia.

La compagnia energetica statale spiega che il blocco della fornitura è stato deciso dopo che il Paese nordico ha rifiutato di pagare in rubli Gazprom. “Le consegne di gas naturale alla Finlandia in base al contratto di fornitura di Gasum sono state interrotte”, ha affermato la società in una nota, aggiungendo che il gas sarebbe ora fornito da altre fonti tramite il gasdotto Balticconnector, che collega la Finlandia all’Estonia. 

Dopo l’interruzione della fornitura Gasum rifornirà i propri clienti tramite altre fonti di approvvigionamento. La maggior parte del gas utilizzato in Finlandia proviene dalla Russia, ma rappresenta comunque solo il 5% del consumo energetico annuo della nazione.

Una fonte sarà Balticconnector e nei giorni scorsi la Finlandia ha dichiarato di aver accettato di noleggiare una nave di stoccaggio e rigassificazione da una società con sede negli Stati Uniti per aiutare a sostituire le forniture russe, a partire dal quarto trimestre di quest’anno.

Related Articles

Back to top button