Sport

La’el Collins, stagione finita per l’offensive tackle dei Cowboys

Problemi per i Dallas Cowboys e soprattutto per La’el Collins, il quale sarà costretto a saltare l’intera stagione a causa di un infortunio.

Il problema all’anca sembra infatti più serio del previsto a tal punto da richiedere un immediato intervento chirurgico. Questo comporterà la sua indisponibilità almeno fino al termine della regular season.

Inizialmente si sperava fosse un problema risolvibile senza il ricorso alla chirurgia. Come riporta Sports Illustrated, infatti, lo stesso head coach, Mike McCarthy, lunedì dichiarò:

“È tra gli indisponibili e come tutti gli infortunati spero non si arrivi all’intervento chirurgico. Il tempo ci dirà”.

Come scritto da Jane Slater di NFL Network, però, la semplice riabilitazione non ha funzionato e, di fatto, l’unica opzione da considerare per risolvere il problema all’anca è l’intervento chirurgico.

Per i Cowboys, quello di La’el Collins, è uno dei tanti infortuni che ha colpito l’offensive line, considerando che fin dall’inizio di questa stagione vi sono state delle difficoltà. Oltre a lui, infatti, occorre tener presente anche l’infortunio al collo di Tyron Smith.

Stephen Jones, vicepresidente dei Cowboys, riferendosi a Collins, dichiarò:

“Sta lavorando per cercare di risolvere dei problemi fisici. Non voglio entrare nei dettagli ma stiamo lavorando con lui per cercare di farlo tornare a giocare di nuovo ad alto livello”.

Ma è ovvio che ormai La’el Collins non potrà più essere molto d’aiuto per i propri compagni.

Numerosi sono i problemi, quindi, per coach McCarthy. Oltre a Collins, con molta probabilità, i Cowboys dovranno fare a meno anche di Smith e di Erving.

Ami il football e vorresti iniziare a scrivere degli articoli? Il nostro team è in costante ricerca di appassionati che hanno voglia di mettersi in gioco. Contattaci subito sulla nostra pagina Facebook ed entra a far parte del team di Metropolitan!

Leggi anche: Droni per disinfettare gli stadi 

Foto in copertina: Wesley Hitt/Getty Images

Antonio Campana

Back to top button