Lakers-Celtics, la finale dei record del 1985

Il 27 maggio 1985 si gioca gara 1 delle Finals. Lakers-Celtics è la finale che si attende dall’Opening Night, Bird contro Magic. La gara, dal punteggio altissimo, è ricca di emozioni e soprattutto di… record.

“Memorial Day Massacre”

La rivalità tra Lakers e Celtics ha fatto appossionare diverse generazioni a questo magnifico sport. Le serie finali tra le due squadre iniziate a fine anni 50 e protrattesi fino al 2010 hanno sempre regalato tantissime emozioni. Non è da meno Gara 1 del 1985. I Celtics dominano la partita fin dall’inizio e per i Lakers sembra non esserci speranza. Boston segna 62 tiri dal campo per un totale di 148 punti, ovviamente entrambi primati nella storia delle Finals. Per i losangelini non c’è modo di limitare i vari Larry Bird, Kevin McHale, Danny Ainge ma soprattutto l’uomo che non ti aspetti Scott Wdeman. Stiamo parlando di un due volte All-star ma che in quella stagione produce poco più di 6 punti di media uscendo dalla panchina. Quella sera ne mette 26 segnando tutti i tiri che tenta (11/11) con uno straordinario 4/4 da 3 punti. Anche in questo caso siamo di fronte a due record per un partita di finale.

Scott Wedman difeso da Michael Cooper in gara 1 vinta dai Celtics 148-114. (photo credits: Photo by Dick Raphael/NBAE via Getty Images)

Vincono i Lakers

Nonostante l’inizio senza storia, i Lakers vincono la serie in 6 gare perdendo di misura solamente gara 4. Infatti i Lakers vincono le due gare successive e le ultime due della serie. Kareem Abdul-Jabbar, dopo essersi scusato per la deludente gara 1 da 12 punti e 3 rimbalzi, ne mette 30, 26, 21, 36 e 29 nelle gare successive aggiudicandosi il premio di MVP delle Finals. I Lakers diventano la prima squadra a vincere un anello al Boston Garden da ospiti grazie alle prestazioni di Magic con 18 punti 14 assist e 7 rimbalzi di media e Worthy a quasi 24 punti di media, oltre al già citato Kareem. I Lakers si prendono così la rivincita dopo la sconfitta proprio contro i Celtics alle Finals dell’anno precedente.

per ulteriori aggiornamenti sul mondo del basket, clicca qui
seguici sulla nostra pagina Facebook
per tutte le news iscriviti a Metropolitan Magazine

© RIPRODUZIONE RISERVATA