Il kicker Younghoe Koo proviene dalla Georgia Southern dove è stato uno dei top kicker della scuola. Era molto conosciuto anche grazie ad una sua piccola clip online che lo aveva reso virale. Fu anche il primo kicker, della Georgia Southern, ad essere nominato come finalista del Lou Groza Award. Oltre a questo, segnò anche un nuovo record sulla percentuale di FG completati (31 su 35, 88.6%), venendo nominato nel team All-Sun Belt.

Il primo test per Younghoe Koo

Il kicker è sbarcato in NFL nel 2017 come “undrafted”, signlando una contratto con gli allora San Diego Chargers. Giocò solo 4 partite, completando 9 extra-point e 3 Field-Goal su 6 calciati. Di questi sei FG, due dalla distanza di 20-29 yards e 4 dalle 40-49 yards. Fu tagliato dalla squadra perché venne scelto Nick Novak al suo posto. Rimase comunque a San Diego ad allenarsi con il leggendario John Carney, che partecipò alla NFL fino a 46 anni, permettendogli di migliorare ulteriormente.

Il kicker Coreano saluta la NFL

Nella stagione del 2018 il kicker prese parte alla ormai defunta “Alliance of American Football” con gli Atlanta Legends. Chiuse l’anno con 14 calci completati su 14 tentativi effettuati, protando al 100% la sua statistica di completamento. Questo, a suo dire, gli permise di rimanere in forma nella sua preparazione atletica, sapendo che una chiamata dalla massima serie poteva arrivare in qualsiasi momento.

La seconda possibilità

A seguito della chiusura della AAF nel 2019, Koo ebbe la possibilità di fare un provino con i Chicago Bears, prima di essere preso nella practice squad dei New England Patriots il 14 Ottobre. A metà stagione fu poi messo sotto contratto dagli Atlanta Falcons, ritrovandosi davanti la possibilità di rimpiazzare Matt Bryant quando fu rilasciato il 29 di ottobre del 2019. Nel match del giorno del ringraziamento, Koo, mise a segno ben 2 onside kick dimostrando grande talento e segnando un grande momento per la sua carriera. Il 18 Febbraio 2020 il suo contratto è stato esteso per un anno ulteriore, permettendogli dunque di mettersi in mostra nella prossima stagione.

Foto in copertina: Todd Kirkland/Getty Images

Leggi anche: NFL, il suo lato oscuro di questo 2020La vecchia guardia della NFL

© RIPRODUZIONE RISERVATA