Formula 1

Lando Norris non sente sua la McLaren: “Macchina non adatta”

Prestazioni della macchina. Guidabilità. Caratteristiche contrastanti. Daniel Ricciardo. Ecco gli argomenti toccati in una recente intervista da Lando Norris di McLaren. Il pilota britannico ha ammesso, abbastanza candidamente, che la vettura non è proprio perfetta per il suo modo d’interpretare la guida. In questo Mondiale di Formula 1, non a caso, le prestazioni dell’anglosassone non sono state all’altezza di quelle messe in pista lo scorso anno.

Le dichiarazioni di Lando Norris virano anche sul compagno Daniel Ricciardo

Lando Norris McLaren (Credit foto – Becsta Varley pagina Facebook)

Ecco cosa ha detto il pilota britannico ai microfoni del podcast della F1 Beyond the Grid:

Daniel guida molto bene, è bravo, ma non c’è bisogno che lo dica io, credo che tutti sappiano cosa sia in grado di fare. Ha vinto gare emozionanti in posti bellissimi. Si è detto che non fosse adatto alla macchina, e tutti pensano che io lo sia, o che la MCL36 sia fatta intorno a me: non potrebbe esserci nulla di più falso. Non che io odi guidare l’auto di adesso, ma è molto inadatta al mio stile di guida. Anzi, direi che all’inizio della stagione si adattava molto di più a Daniel che a me. È un aspetto con cui ho fatto molta fatica all’inizio della stagione e che ora affronto molto meglio, mi sono adattato. Io e Daniel guidiamo in modo diverso e quindi quello che chiediamo alla macchina è molto diverso. Ma non è vero che sia più adatta a me che a lui, né adattano la macchina a me e non a Daniel. È molto lontana dalla macchina che vorrei in un mondo ideale. Se volessi fare il miglior giro possibile e mi dessero la macchina per farlo, non è certo quella che ho adesso. Mi sembra di guidare una vettura abbastanza simile, in termini di caratteristiche, a quella del mio primo anno in Formula 1. È cambiata in piccoli aspetti, ma non direi che ora sia più adatta a me rispetto ad allora

(Credit foto – Pagina Facebook McLaren)

Seguici su Google News

Back to top button