Cronaca

L’attrice Paola Cerimele muore in un incidente stradale

Adare la conferma che la vittima dell’incidente stradale era l’attrice Paola Cerimele, 48 anni, sono state persone legate alla famiglia. Residente ad Agnone, vicino ad Isernia Cerimele, in Molise era direttrice artistica della scuola di recitazione della Compagnia Stabile. Stando alle ricostruzioni l’attrice  era seduta al posto del passeggero sulla Fiat Panda che per cause ancora da accertare si è scontrata violentemente contro un’Audi allo svincolo per Castelguidone, vicino Chieti. 

Il compagno della donna, un 56enne originario di San Marco in Lamis, in provincia di Foggia, ma residente a Roma si trova ricoverato in gravi condizioni all’ospedale San Pio di Vasto. È stato estratto dalle lamiere dai Vigili del Fuoco. 

La coppia stava rientrando a Roma dopo alcuni giorni di vacanza in Molise, dove proprio ieri Paola Cerimele, che ha lavorato in diverse produzioni cinematografiche fra cui “Non ti muovere”, film di Sergio Castellitto, ha salutato Castellitto e la moglie e scrittrice Margaret Mazzantini ad Agnone

Paola Cerimele, la carriera, l’amore per il compagno

Una carriera all’insegna della recitazione, quella di Paola Cerimele, non solo sui palchi dei teatri (insieme a Raffaello Lombardi aveva dato vita nel 2010 alla CSM, Compagnia Stabile del Molise e alla relativa scuola), ma anche in televisione e al cinema.

Compagni di vita, con un percorso comune come attori. Se si scorre la bacheca del profilo Instagram di Paola Cerimele è tutto un susseguirsi di scatti, pieni di sorrisi, proprio insieme al compagno. Oppure foto di momenti di lavoro, inframezzate da quelle di istanti dedicati al relax. In un’intervista rilasciata a Small Talk, e visibile su You Tube, avevano fatto un’intervista a due. Era stata lei a parlare del loro rapporto con parole molto speciali spiegando di essere innamorati: “E condividiamo questa direi quasi ossessione per la recitazione, in senso positivo”.

Un grande amore per il compagno, una grande passione per il proprio lavoro. E proprio dal punto di vista della carriera Paola Cerimele ha dato prova in diversi ambiti del suo talento: dal cinema dove ha lavorato in film importanti, alla televisione,  fino al teatro. Sul grande schermo la si puù ricordare in Ti presento Sofia del 2018 con Fabio De Luigi e Micaela Ramazzotti, oppure Cambio tutto con Valentina Ludovini e Neri Marcorè del 2019. Sempre del 2019 Un cielo stellato sopra il ghetto di Roma. Ma come non ricordare anche Non ti Muovere del 2003 per la regia di Sergio Castellitto.

Seguici su Google News

Back to top button