Cinema

Laurence Olivier: in memoria del versatile attore shakespeariano

Adv

Nasceva oggi nel 1907 il Barone Laurence Kerr Olivier, una delle più grandi star della storia del cinema. Condivide con Paul Newman e Henry Fonda, il primato di aver ricevuto prima l’Oscar alla carriera seguito da quello per miglior attore e regia per l’“Amleto” del 1948. È stato un attore versatile, con un’impostazione teatrale che gli ha permesso di sperimentare attorialmente, passando dalla tragedia alla commedia.

Laurence Olivier: un uomo dalle mille onorificenze

Laurence Olivier nacque nel Surrey, dal pastore anglicano Gerard Kerr Olivier e da Agnes Louise Crookenden. La sua infanzia fu dettata da un’educazione severa e rigida e dalla morte della madre, quando lui aveva 13 anni. Il padre lo spinse ad intraprendere la carriera attoriale e frequentò così la Royal Central School of Speech and Drama. Una delle prime interpretazioni in un film famoso, fu quella di Heathcliff in una trasposizione di “Cime tempestose” della Brontë, “La voce nella tempesta” (1939).   

Tutta la sua carriera è stata influenzata dal poeta inglese William Shakespeare. La sua fama da regista si deve proprio al filone di film e spettacoli teatrali shakespeariani che iniziò a dirigere negli anni ’40. Ha sempre prediletto il teatro e considerava il cinema come un “passatempo ben pagato”. Prese parte anche a innumerevoli film americani e inglesi. Collaborò con diversi registi tra cui Alfred Hitchcock per “Rebecca la prima moglie” (1940) e Stanley Kubrick per “Spartacus” (1960). Fu candidato 13 volte agli Oscar, vincendo nel 1949 per “Amleto”, sia come regia che come attore protagonista. Nel 1947 e nel 1979 fu premiato invece con l’Oscar onorario.

Durante la sua vita fu insignito di diverse onorificenze ed è stato direttore artistico dell’Old Vic di Londra e del Royal National Theatre in Gran Bretagna. Morì all’età di 82 anni nel 1989 e fu onorato nell’essere sepolto nell’angolo dei poeti all’interno dell’Abbazia di Westminster a Londra. Dopo la sua morte, figurò nel film “Sky Captain and the World of Tomorrow” del 2004, in cui alcuni suoi filmati da giovane furono modificati digitalmente ed integrati nel film.  

Sara Cerullo

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button