Si è concluso un dicembre da sogno per la Lazio che ha regalato ai suoi tifosi un motivo in più per festeggiare il Natale. Il terzo posto e la Supercoppa devono essere un punto di partenza.

Tempo di Natale, tempo di regali soprattutto per la Lazio. I biancocelesti ieri a Riyad si sono aggiudicati la Supercoppa vincendo per 1-3 contro la Juventus. Sigillato dunque il punteggio fatto registrare in campionato poco più di due settimane fa, sempre contro la vecchia signora.

Il secondo motivo per festeggiare è il terzo posto, mantenuto pur senza scendere in campo. Certo, la Roma ha vinto e si è avvicinata, ma la banda di Inzaghi sembra più preparata rispetto alle precedenti stagioni a tenere duro. Quel che è sicuro è che la Lazio ha portato entusiasmo nelle case dei suoi tifosi, che avranno modo di godersi un bianco Natale con vista sulla vetta.

Lazio Natale
La Lazio ha conquistato la sua quinta Supercoppa Italiana, portando così a 16 i trofei del suo Palmarès. (Photo credit: Getty Images)

La gioia della Supercoppa

Potrebbe iniziare a girare la voce che la Lazio sia divenuta la “bestia nera” della Juventus. Ebbene, questa non sarebbe completamente sbagliata. Quello di ieri è stato il quarto successo di Inzaghi contro i bianconeri da quando siede sulla panchina capitolina. Due di queste vittorie inoltre, sono arrivate proprio quando in palio c’era la Supercoppa: nel 2017 e ieri.

L’emozione per la conquista del trofeo è stata ovviamente tanta anche tra i tifosi. Per questo motivo nella prima mattinata si sono recati in migliaia ad accogliere i propri beniamini a Fiumicino. Ieri invece, il centro delle celebrazioni era stato Ponte Milvio.

Terzo posto consolidato

Un altro motivo per essere felici i supporters laziali lo hanno ricavato dal terzo posto in campionato. Quest’anno più che mai, l’aquila punta dritta ad una agognata Champions League a suon di gol e belle prestazioni. In Serie A, la Lazio va a riposo con una striscia di 8 vittorie consecutive e si mantiene a +1 sui cugini romanisti, che però hanno giocato una partita in più.

La partita che i biancocelesti avrebbero dovuto disputare questa domenica contro il Verona, è stata rinviata per via della sfida di supercoppa. Il recupero quindi, si svolgerà il prossimo 5 Febbraio, come disposto dalla Lega calcio.

Lazio Natale
Luis Alberto festeggiato da Correa e Leiva dopo il gol che ha aperto le marcature della sfida di Supercoppa Italiana contro la Juventus (Photo credits: Gazzetta.it)

Lazio, cosa serve dopo Natale

Tutte le squadre adesso, avranno a disposizione due settimane per rifiatare, prima di riprendere i propri impegni. La Lazio vista finora è stata generalmente brillante e attenta e spesso anche le seconde linee si sono rivelate fondamentali. La strada per la Champions League ormai è tracciata, ma gli uomini di Inzaghi dovranno essere bravi a seguirla fino in fondo.

Il pericolo maggiore saranno i cali fisici e mentali che più volte hanno condizionato le stagioni dei capitolini. Di conseguenza, la prova di maturità della Lazio sarà quella di provare a superare questo periodo. Tuttavia, i tifosi sanno di poter contare su un’arma in più per la stagione corrente, che con questi “tabù” ci sa fare piuttosto bene: Simone Inzaghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA