Basket

LBA, Logan MVP del Sabato: Brindisi X6, tonfi di Virtus e Sassari

Negli anticipi del sabato di LBA si conferma inarrestabile l’Happy Casa Brindisi, capace di sbancare la Segafredo Arena per 88-98. K.o. per Sassari nella trasferta di Trento. David Logan, invece, mette in scena una prestazione da 35 punti utile per il successo di Treviso contro una Fortitudo sempre più in crisi.

LBA: Trento domina e stravince: 92-78

Successo per la Dolomiti Energia Trento sulla Dinamo Sassari per 92-78, in un match sapientemente controllato dagli uomini di Brienza. Il primo quarto è già infatti di marca trentina, nonostante due parziali per 9-0 a testa, volti a presagire una gara improntata sull’equilibrio. Ci pensano poi Forray e Browne con due triple (intervallate dal canestro di Sanders) a permettere a Trento di affacciarsi al secondo periodo in vantaggio di 4 punti. Sassari prova a rientrare in partita con uno scatenato Bendzius (25 a referto), ma gli uomini di Pozzecco subiscono lo strapotere offensivo dei trentini capaci di andare al riposo sul +13. Alla ripresa Trento allunga sugli avversari, ottenendo nell’ultimo periodo il +29, equivalente al massimo vantaggio per i padroni di casa. Sassari, privata di ogni energia, non trova le forze per impensierire gli avversari e consegna dunque la vittoria alla Dolomiti Energia. Per i trentini spiccano al tabellino la prestazione da 23 punti di Sanders e altri 4 giocatori in doppia cifra.

Brindisi inarrestabile: 88-98 alla Virtus

Colpaccio Happy Casa Brindisi in casa della Virtus Segafredo Bologna: 88-98, impreziosito dai 25 punti di Thompson. Gli uomini di Vitucci, dopo un primo quarto segnato dall’equilibrio, riescono a mettere la freccia nel periodo successivo guidando di dieci prima dell’intervallo lungo. Nel secondo tempo l’Happy Casa va a +19 (massimo vantaggio), risvegliandosi così la Virtus che, sulle ali di un Teodosic da 20 punti, architetta la clamorosa rimonta non riuscendo però a superare il muro dei due punti di distacco. Thompson sale in cattedra e guida i suoi verso una vittoria, sancita ulteriormente dal canestro di Bell sulla sirena. Per Brindisi, oltre Thompson, da segnalare le prestazioni da 19 e 14 punti di Harrison e Willis. Gli uomini di Vitucci possono godersi così un filotto di 6 vittorie consecutive.

LBA, Logan condanna la Effe a un altro k.o.

Continua il periodo nero della Fortitudo Bologna, costretta nella serata di ieri a fare i conti un Logan versione marziano: 35 punti, decisivi per la vittoria della De Longhi Treviso per 87-98. I veneti sono infatti riusciti a prendere il sopravvento su una Effe in grande difficoltà tra il secondo e il terzo quarto, dove gli uomini di Menetti sono stati in grado di toccare il +17. La Fortitudo, nonostante un primo quarto chiuso in vantaggio, non può fare nulla per trattenere l’esplosività balistica di David Logan e di un Nicola Akele da 18 punti. Ottima prestazione anche per l’ex della partita Chillo (16), mentre per la Effe da segnalare Banks con 18, poi Whithers (16) e Saunders (15).

Seguici su:

Pagina Facebook

Metropolitan Basket

Per altri articoli sul basket clicca qui

Back to top button