Formula 1

Le modifiche del 2022 in Formula 1 avvicineranno le vetture sulla griglia?

La pausa estiva della Formula 1 ha per il momento sospeso le corse, e la fine di agosto darà il bentornato al prossimo GP in Belgio a Spa. Ma dopo una gara piena di patos all’inizio del mese all’Hungaroring c’è ancora molto da vedere per i fan. La stagione 2021 ha mostrato il lato competitivo delle gare poiché sia ​​la Mercedes che la Red Bull sono al vertice con la McLaren, che si gode il momento sotto i riflettori assicurandosi finora tre podi in questa stagione grazie a Lando Norris. Con il centro dello schieramento sempre più ravvicinato sembra che le gare ruota a ruota siano tornate in lista, con gli appassionati che cercano di scommettere su quote con alcune opzioni qui per i casinò online e i servizi di scommesse. Le modifiche al regolamento apportate nel 2022 cercheranno di portare queste auto ancora più vicine?

Molti degli esperti credono che i maggiori cambiamenti, in particolare sull’aerodinamica, avranno un grande impatto sulla velocità delle vetture e sulla vicinanza tra di loro in gara. Un impatto minore dell’effetto scia, l’impatto ridotto e la perdita di carico aerodinamico sulle vetture, quando seguono altre vetture, potrebbe significare che i piloti hanno la possibilità di seguire la vettura di testa molto più da vicino per molto più tempo. Ci sarà ovviamente anche la temperatura delle gomme a cui pensare. Ma con le modifiche introdotte per rendere le gomme più grandi con una superficie complessiva più ampia, questo potrebbe anche essere qualcosa di meno problematico durante le corse. Ciò incoraggerà i piloti a correre molto più vicino di quanto non abbiano mai fatto prima.

L’aumento di peso delle vetture potrebbe tuttavia avere un impatto sugli pneumatici, con vetture che saranno circa il 5% più pesanti rispetto a quelle degli ultimi anni. Questo peso extra potrebbe modificare l’usura degli pneumatici e il modo in cui essi si comportano nel corso di una gara, in particolare se ci sono maggiori opportunità di correre più ravvicinati. I team si tengono stretti i dati dei test sugli pneumatici per non rivelare quanto siano cambiate le prestazioni, e queste grandi modifiche rispetto ad un sistema rimasto invariato per tanto tempo porteranno sempre a risultati sorprendenti. Questo nuovo design delle ruote potrebbe anche avere un impatto minore sulle auto da corsa ruota a ruota, con i design attuali che disturbano l’aria e il nuovo design che forza invece il flusso lungo i lati della vettura verso l’esterno anziché direttamente sul retro.

Ci sono sicuramente molte speculazioni e anche molto entusiasmo per i cambiamenti. Ma dato quanto è competitiva la stagione 2021 e quante cose sono cambiate dal 2020, con le Frecce d’argento che non sono più competitive come prima, potrebbero essere nuovi team a vincere il campionato piloti o costruttori.

Back to top button