BRAVE

Le serie femministe del momento

Qui su BRAVE abbiamo parlato spesso di cinema, dando consigli su film inclusivi o evidenziando i problemi dell’industria. Oggi invece ci spostiamo dal grande al piccolo schermo, proponendo cinque serie femministe che dovreste assolutamente guardare per allenare il vostro occhio intersezionale.

Cinque serie femministe da non perdere: da Inventing Anna a Black-ish

Inventing Anna

In un precedente articolo avevamo parlato di Inventing Anna e dell’importanza della mega truffa di Anna Delvey: non è facile imporsi in un modo decisamente maschilista come quello del lusso e del capitalismo sfrenato, ma Anna con la sua determinazione ci è riuscita. Non si è mai arresa né fatta da parte, anzi ha dimostrato che una donna giovane, straniera e senza una laurea può essere tanto potente quanto gli uomini più influenti del jet set. Disponibile su Netflix.

L’amica geniale

L’amica geniale è un altro dei titoli che abbiamo consigliato spesso: un lucido e a tratti crudele spaccato sulla condizione femminile dal secondo dopoguerra fino ai giorni nostri, in cui ogni donna riuscirà a rivedersi almeno una volta. La terza stagione, appena conclusasi, in particolare mostra la nascita del movimento femminista in Italia. Disponibile su Rai Play.

Maid

La serie tratta dal romanzo Donna delle pulizie – Lavoro duro, paga bassa e la volontà di sopravvivere di una madre narra la storia di Alex, madre single che fugge a un compagno violento e affronta una vita di disagi e assenza di assistenzialismo, mentre cerca di sbarcare il lunario facendo le pulizie per dare alla figlia un futuro dignitoso. Una serie che parla senza mezzi termini di problemi universali come la violenza psicologica, la mancanza di tutela e supporto, il salario basso e i pregiudizi, purtroppo ancora duri a morire. Disponibile su Netflix.

I May Destroy You

Una sola ma potentissima stagione quella di I May Destroy You, serie di Michaela Coel che affronta in dodici puntate il tema del consenso. Attraverso la difficile ricostruzione degli eventi accaduti in una notte, la protagonista Arabella si rende presto conto che affrontare la verità e la realtà dei fatti sarà un processo ancora più arduo. In Italia la serie è ancora inedita ma all’estero è distribuita da BBC iPlayer e HBO Max.

Black-ish

Composta da otto stagioni, Black-ish vede protagonisti i membri della famiglia Johnson, abitanti in un quartiere bianco medio-borghese, alla ricerca di una vera identità culturale. Tracce Ellis Ross, Yard Shahidi e Caila Marsai Martin interpretano ruoli femminili memorabili e la serie è stata acclamata perché apre uno spaccato sulla giustizia sociale negli Stati Uniti, specialmente su temi come la violenza della polizia verso la comunità afroamericana. Disponibile su Disney+.

Chiara Cozzi

Continua a seguire BRAVE anche su Instagram.

Ph: abcnews.com

Adv

Chiara Cozzi

Laureata due volte in cinema, amante dell'horror in ogni sua forma e della cronaca nera, femminista incazzata™. Ma ho anche dei difetti.

Related Articles

Back to top button