Formula 1

Leclerc-Sainz, altro duello sulla pista di Jeddah: prevale il monegasco

Non poche la soprese sulla pista di Jeddah. Un GP in cui non sono certo mancati interessanti duelli interni, con un’intensissima gara che si è spinta quasi agli estremi della follia. Tanti gli accaniti scontri che, seppure in parte offuscati dall’accesissima faida Max Verstappen-Lewis Hamilton, non sono comunque passati inosservati. Tra tutti, sicuramente da ricordare quello tra Charles Leclerc e Carlos Sainz. Una crescente rivalità tra i due, culminata nella dura lotta che ha visto poi prevalere il monegasco. Decisivo il sorpasso di Leclerc a due giri dal termine, con un distacco tra i due piloti che è ora di 9.5 punti. Una contesa in cui non è mancato anche qualche indispettito messaggio radio.

Un duro duello Leclerc-Sainz

Termina in settima piazza la gara per un grande Leclerc, che ha avuto così la quinta posizione in graduatoria dopo aver messo a segno il teammate a due giri dal termine. Settimo posto invece per Sainz, preceduto da Lando Norris, suo precedente compagno in McLaren. Traguardo sicuramente significativo sarebbe stato per il madrileno, al suo primo anno in Ferrari, battere a livello di punti Leclerc. Da qui una sempre più accesa rivalità tra i due piloti del Cavallino, con un affronto in pista che è stato alquanto intenso, quasi più duro di altre gare della stagione.

Massima tensione al 23° giro, momento in cui Sainz aveva già completato il sorpasso del compagno in curva. Non poco il filo da torcere infatti quello poi dato da Leclerc al compagno, tagliando parte della chicane e restando avanti. Una dura manovra che non ha lasciato certo inerte lo spagnolo.

Andiamo Charles, non fare questo! L’ho passato – ha infatti urlato via radio Sainzditegli di ridarmi la posizione immediatamente. Immediatamente ragazzi – ha aggiunto poi rivolto al proprio ingegnere di pista – Si prende una penalità se non lo fa“.

Uno scambio di posizioni poi effettivamente fatto in regime di Virtual Safety Car, cosa che ha destato non poca preoccupazione in Leclerc sulla regolarità della manovra.

Dobbiamo scambiare le posizioni adesso, per l’incidente di curva 1″, le parole di Sainz a Leclerc. “Sì, ma farlo con la VSC”, la risposta del monegasco. Una situazione che è stata poi rassicurata dallo stesso box, dopo aver ricevuto il permesso.

Seguici su Metropolitan Magazine.

Liliana Longoni

(credit-foto-Carlos Sainz e Charles Leclerc – Scuderia Ferrari Official Twitter Account)

Back to top button