Calcio

Legnago-Modena, le ultime su formazioni e dove vederla

Legnago-Modena si gioca oggi alle 17.30 nello stadio “Mario Sandrini”. Ospiti che sono secondi in Serie C, Girone B, mentre i padroni di casa galleggiano sull’orlo dei playout. Questa 18a giornata pone contro due formazioni con obiettivi e rendimenti diversi ma la sorpresa è dietro l’angolo.

Il momento del Legnano

Altalenante è la parola giusta per descrivere il campionato del Legnano. Pochi 18 punti in 17 partite per sperare di evitare i playout, soprattutto con un attacco che ancora stenta parecchio. Punti che sono arrivati anche grazie ad una buona tenuta difensiva che non ha mai incassato più di 2 gol. A fronte di 14 gol subiti, ci sono solo 13 gol fatti, con i bomber fermi a 2 gol segnati in campionato. Legnago che paga il crollo avuto a cavallo tra novembre e dicembre dove ha perso 4 volte in 5 partite. Superata nell’ultimo turno dalla Fermana, ora il Legnago occupa la 16a posizione insieme al Pesaro, trovandosi in zono rossa. Vincere significherebbe guadagnare posizioni, con la zona playoff che dista “solo” 7 punti. Per puntare a migliorare il Legnago ha già effettuato 3 acquisti: Lovisa, Stefanelli e Laurenti, tutti e tre convocati per il Modena.

Il momento del Modena

Ben più roseo è il momento del Modena che viene da 4 vittorie consecutive e non perde dal 22 novembre, contro il Sudtirol. Secondo posto che in caso di vittoria potrebbe anche diventare primo: il Sudtirol, che la precede di un punto, ha anche una gara in più. Vincere significherebbe arrivare ad una gara dal giro di boa da primi, puntando ad essere campioni d’inverno. Nonostante tutto, il Modena deve la sua posizione ad un ottimo collettivo, dato che i gol dei singoli non sono così tanti. I primi due giocatori ad apparire in classifica sono Scappini e Spagnoli, 16esimi, con 4 gol. Segno che a far la differenza è la difesa: 5 gare di fila senza subire gol, 8 gol subiti in 17 gare, 11 partite a porta inviolata. Dato che in Italia porta bene: spesso a vincere è la miglior difesa.

Precedenti e curiosità

Solo due i precedenti tra le squadre. Entrambe giocate in Serie A, nel lontanissimo 1930/1931, finirono all’andata 4-1 per il Modena, mentre al ritorno 6-2 per Legnago. Per trovare un’altra partita tra le due squadra, anche se non ufficiale, si torna indietro fino all’11 settembre 2003 quando, per inaugurare la nuova tribuna coperta, fu organizzata una amichevole tra Modena e Legnano Salus.

Il pre-gara di Legnago-Modena

Nel Legnago ancora ai box Sgarbi e Carannante che stanno recuperando dagli infortuni. Mancheranno, invece, per squalifica il trequartista Morselli e la punta Rolfini. Nel Modena non recuperano Rabiù e Mattioli, in più si ferma anche il terzino Varutti. Salta la gara anche il centrale Zaro per squalifica.

Le probabili formazioni di Legnago-Modena

LEGNAGO (4-3-1-2): Pizzignacco; Zanoli, Bondioli, Perna, Ricciardi; Bulevardi, Gasperi, Antonelli; Giacobbe; Luppi, Chakir. A disp. Colombo, Pavoni, Pellizzari, Girgi, Mazzali, Stefanelli, Zanetti, Lovisa, Laurenti, Yabre Abdul, Grandolfo. All. Bagatti.

MODENA (4-3-1-2): Gagno; Bearzotti, Ingegneri, Pergreffi, Mignanelli; Gerli, Castiglia, Muroni; Tulissi; Spagnoli, Monachello. A disp. Aimi, Narciso, Gobbi, Milesi, Davì, Prezioso, Corradi, Vaccari, Costantino, Sodinha, Scappini. All. Mignani.

Arbitro: Francesco Cosso di Reggio Calabria.

Assistenti: Francesco Santi di Prato e Dario Garzelli di Livorno.

Quarto uomo: Samuele Andreano di Prato.

Come vedere Legnago-Modena

Legnano-Modena sarà trasmessa in diretta sul canale 255 di Sky. Sarà inoltre disponibile su Eleven Sport, abbonandosi alla piattaforma o comprando la partita.

Autore: Matteo Castro

Risultati e Classifiche

Articolo precedente

Credits foto qui

Back to top button