14.9 C
Roma
Maggio 16, 2021, domenica

L’era green della Formula 1 è sempre più vicina

- Advertisement -

L’era green della Formula 1 è sempre più vicina. La FIA aveva infatti affidato a un Centro di ricerca indipendento lo sviluppo di un biocarburante, al 100% derivante da fonti sostenibili. Ad inizio 2021 tale “prodotto” è stato adattato alle power unit della Formula 1 inviato in dei fusti, come “sperimentali” a Mercedes, Ferraeri, Honda e Renault. Dai primi test la risposta è stata positiva: l’idea è fattibile. Si passa ora allo step successivo che sarà quello di portare il biocarburante a tirar fuori dalle vettura la stessa potenza che oggi vediamo nei Gran Premi. 4 anni d’intenso lavoro.

La FIA ha come obiettivo quello di arrivare ad una Formula 1 “carbon neutral” già entro il 2030: in questo modo i tempi sarebbero addirittura anticipati. Le diffidenze iniziali sono state quindi messe da parte visto che i primi riscontri pare abbiano prodotto risultati assolutamente convincenti. D’altronde deve essere rispettato anche un grosso parametro prestazionale del quale la Formula 1 ovviamente non può fare a meno: la Formula 1 potrebbe tracciare la strada anche nei confronti del comparto automotive “civile” visto che carburanti di questo tipo potrebbero anche risultare una delle più interessanti alternative all’elettrico.

Si diceva dell’importanza del comparto prestazionale: in questa direzione pare che al momento non si siano raggiunti dati molto interessanti, ma si sta lavorando in questa direzione perché la strada appare ormai tracciata. Lo sviluppo è quindi cominciato, anche in maniera piuttosto consistente visto che il tempo è tiranno e scorre veloce; si è alla ricerca dei corretti valori utili a garantire prestazioni valide per i motori ibridi delle monoposto del Circus.

L’opportunità pare sia stata accolta anche dai produttori di carburante che vedono in questa alternativa una opzione validissima per il futuro. Il propulsore tradizionale ha ancora molto da dire, questo potrebbe essere valido per la Formula 1 ma anche per l’intero mondo dell’auto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -