Formula 1

Lewis Hamilton, doppio attacco al pilota della Mercedes: la situazione

Adv

Non è certamente un momento da incorniciare per Lewis Hamilton di Mercedes. Le prestazioni sono piuttosto incolore, mentre il compagno George Russell sembra riuscire a cavalcare con più incisività i problemi che le due vetture stanno riscontrando. L’inglese, nelle ultime ore, è stato il protagonista dei discorsi di Jacky Ickx e di Mohamed Ben Sulayem

Duri attacchia a Lewis Hamilton

Jacky Ickx, ex pilota, si è espresso nettamente sul prossimo futuro dell’ex campione del mondo. Il belga ha detto, senza mezzi termini, che il tempo dell’inglese in Formula 1 sta inesorabilmente scadendo:

Non puoi battere Max Verstappen, Charles Leclerc o Lando Norris se non sei più al tuo massimo. Come pilota, cresci fino a raggiungere il tuo apice di rendimento, e poi cerchi di mantenerlo. Non appena cali, ti indebolisci e da lì in poi cali molto rapidamente. Il declino è molto più rapido della crescita che hai avuto da giovane. Avete visto quanto erano esausti i piloti dopo aver corso nel caldo di Miami? A volte si sente dire che vincere è facile, ma non lo è mai. Bisogna sempre avere il massimo della concentrazione – queste le parole di Jacky IckxZiggo Sport -. L’importante è che Lewis abbia ancora voglia di gareggiare. Ha molti tifosi e tante persone che lo seguono volentieri. Senza dubbio vincerà ancora qualche Gran Premio, ma il tempo a sua disposizione sta per scadere“.

Un altro ammonimento rivolto al pilota inglese di Mercedes è arrivato da Mohamed Ben Sulayem, presidente della FIA che vuole sia rispettata la regola sul non indossare i gioielli all’interno degli abitacoli delle vetture:

La gente dice che ho fatto quello che Lewis e Toto volevano, rimuovendo Michael Masi dalla Race Direction. Ora ce l’avrei con loro per la questione-gioielli. Non ha molto senso – ha detto il presidente della FIA Mohamed Ben Sulayem al Daily Mail -. Dico solo che ci sono delle regole e tutti devono rispettarle. Vorrei che Lewis fosse un modello, un ambasciatore, per mandare il giusto messaggio a tutti i giovani piloti, in modo da evitare una tragedia. Dovremmo usarlo per questa buona causa. Amo i gioielli, assolutamente, ma in macchina non ci può essere scelta. Le regole non sono state applicate prima? Non chiedete a me il perché, chiedetelo alla precedente gestione“.

(Credit foto – pagina Twitter F1)

Related Articles

Back to top button