Formula 1

Lewis Hamilton in vista del GP Arabia Saudita: “Stiamo lavorando per…”

Un terzo posto insperato nel primo appuntamento della Formula 1 2022 per Lewis Hamilton che si è piazzato dietro alle due Ferrari sul podio del Bahrain. Nel Gran Premio dell’Arabia Saudita, ospitato da Jeddah, l’ex campione del mondo vuole vedere dei miglioramenti dalla sua Mercedes. Il britannico ha ammesso che il team sta lavorando duramente per tornare ai suoi massimi livelli di competitività, anche se questa non sarà la prova definitiva per il miglioramento finale.

Le parole di Lewis Hamilton

Ecco le parole di Lewis Hamilton nella conferenza stampa che precede la tre giorni della Formula 1 a Jeddah:

Una settimana non è un lasso di tempo enorme, ma posso garantire che stiamo facendo un grandissimo lavoro. Il team è assolutamente a testa bassa e sta mettendo tutta la sua concentrazione per esaminare l’immensa mole di dati raccolti in Bahrain. Sappiamo di avere problemi ma stiamo lavorando per risolverli e tornare a lottare davvero. Penso che a livello di prestazioni non ci saranno differenze enormi rispetto a Sakhir, ma proveremo qualcosa di nuovo per liberare un po’ di potenziale sulla W13. Gli avversari, però, rimangono molto forti ed è bello rivedere la Ferrari competitiva dopo due anni non semplici“.

Sicuramente siamo su una pista molto diversa e super-veloce, con un asfalto differente e che porta ad un comportamento delle gomme molto distante rispetto a quanto visto a Sakhir. Sono presenti tanti lunghi rettilinei che potrebbero metterci in difficoltà a livello di porpoising, ma contiamo di risolvere questo problema in fretta. Si tratta di un qualcosa che non avevamo mai affrontato negli anni scorsi, non so se anche le altre scuderie lo vivano alla stessa maniera, ma so che i nostri aerodinamici stanno intervenendo per porre fino a questi saltellamenti che risultano fastidiosi sotto ogni punto di vista“.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credit foto – pagina Facebook Mercedes)

Back to top button