Calcio

Liechtenstein: analisi della squadra del Principato

Il Liechtenstein affronta questa sera l’Italia di Mancini: andiamo a scoprire chi sono i possibili titolari della nazionale del Principato

Il Liechtenstein del CT Helgi Kolvidsson affronterà questa sera al Rheinpark Stadion l’Italia di Roberto Mancini, già qualificata a Euro2020.
La nazionale del Principato ha raccolto finora solo due punti, frutto dei pareggi in trasferta con la Grecia e con l’Armenia, lo scorso 12 ottobre. Tre partite ancora da giocare, di cui due in casa; la nazionale del piccolo Stato fra Svizzera e Austria chiuderà le sue qualificazioni in casa contro la Bosnia.
Ma chi sono i giocatori di questa squadra che occupa il posto numero 181 nel ranking FIFA? Andiamoli a scoprire insieme.

Liechtenstein
Michele Polverino con la maglia del Liechtenstein.
Photo Credit: Gazzetta.it

Probabile formazione

Il CT Kolvidsson schiererà un 5-3-2 coperto, con l’obiettivo di arginare una quasi certa superiorità tecnica della nazionale italiana.

Buchel: portiere del 1989, gioca nella serie B svizzera con il Vaduz. Ha un passato anche in Premier League con il Bournemouth pur non avendo mai raccolto una presenza
Rechsteiner: 30 anni, nato in svizzera ma con cittadinanza liechtensteinese. Gioca nella quarta serie svizzera con il Balzers.
Kaufmann: giocatore duttile del reparto difensivo, milita anche lui nel Balzers in Svizzera.
Hofer: classe 1997 e cresciuto nello Young Boys, è un giocane giocatore del Musingen, campionato promozione in Svizzera.
Goppel: difensore che può giocare terzino o centrale, milita nella squadra della sua città, il Vaduz.
Meier: difensore di 24 anni, milita in patria con il club non professionista dello Schaan II.

M. Buchel: nato a Vaduz nel 1987, gioca nella quarta serie svizzera con i Red Star Zurich.
Hasler: forse il giocatore più rappresentativo e pericoloso del Liechtenstein. Centrocampista dei Chicago Fire in MLS, è il calciatore che vanta la maggior esperienza internazionale avendo vestito la maglia del Toronto con cui ha vinto anche una MLS Cup.
Sele: giovane calciatore del 1996, veste la maglia del Vaduz e può ricoprire diversi ruoli del centrocampo

Frick: figlio d’arte di Mario, ex attaccante fra gli altri anche del Siena. Ha 21 anni e gioca nel Campionato Promozione svizzero con il Rapperswil-Jona.
Salanovic: esterno offensivo di 23 anni, talentuoso giocatore del Thun. In nazionale vanta 37 presenze e 4 gol.

Helgi Kolvidsson

Liechtestein
Helgi Kolvidsson (Photo by TF-Images/Getty Images)

Nato Reykjavik nel 1971, l’attuale commissario tecnico della nazionale del Liechtenstein vanta una discreta carriera da calciatore. Ha militato per due stagioni nel club islandese HK Kopavogur prima di trasferirsi in Germania e in Austria; raggiunge l’apice della sua carriera con il Mainz, dove raccoglie 61 presenze in Bundesliga in due stagioni.
Ha chiuso la sua carriera nel 2007 con il club tedesco del Pfullendorf.

In panchina ha mosso i primi passi nel club con cui aveva concluso la carriera da calciatore, per poi trasferirsi in Austria e diventare capo allenatore dell’Austria Lustenau.
Per due anni è stato vice di Hallgrimsson alla guida della nazionale del suo Paese, prima di prendere in mano le redini della squadra del Principato del Liechtenstein.

Una piccola curiosità: si è dichiarato grande tifoso del Parma in occasione del match di andata con l’Italia, giocato allo Stadio Ennio Tardini.
Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Back to top button